Atletica News — 26 maggio 2014

Vila Real de Santo Antonio (Portogallo) i finanzieri hanno vinto per il terzo anno consecutivo la Finale della Coppa Campioni per club, issandosi in cima alla classifica grazie ai 125,5 punti raccolti nella due giorni di gare. Al secondo posto i portoghesi dello Sport Lisboa e Benfica (115,5 punti) e al terzo gli spagnoli del Playas de Castellon (106). Dalla sfida per la Coppa emerge il risultato del bronzo olimpico Fabrizio Donato che all’esordio all’aperto ottiene un notevole 17,24 nel triplo, anche se con vento leggermente oltre la norma (+2.4). Il conto dei podi vede poi la terza piazza di Patrick Nasti nelle siepi e sei secondi posti, quelli di Diego Marani nei 200, Giordano Benedetti negli 800, Ivan Mach di Palmstein nei 110hs, Giovanni Faloci nel disco, Ahmed El Mazoury nei 3.000 e la 4×400 composta da Marco Lorenzi, Michele Tricca, Lorenzo ValentiniMatteo GalvanIeri ad Amsterdam si è conclusa invece la finale della Coppa Campioni del Gruppo B, che ha visto le ragazze dell’ACSI Italia Atletica al sesto posto con 111 punti.

Arriva la zampata di Fabrizio Donato da Vila Real de Santo Antonio (Portogallo), dove le Fiamme Gialle sono impegnate nella Finale della Coppa Campioni per club. Il bronzo olimpico del salto triplo stampa la sabbia a 17,24 al primo tentativo con un vento alle spalle di +2.4, risultato che con vento nei limiti lo porterebbe al primo posto delle liste europee stagionali. La misura è anche un interessante biglietto da visita in ottica del prossimo Golden Gala Pietro Mennea, in scena il 5 giugno prossimo allo stadio Olimpico di Roma, dove Donato sarà in pedana insieme all’altro azzurro campione continentale indoor Daniele Greco e ai migliori specialisti mondiali.

Nella seconda giornata di gare portoghesi, quella che assegna il massimo titolo europeo per società, i finanzieri gestiscono il vantaggio accumulato ieri, di undici punti sui cechi del Dukla Praha. Giordano Benedetti, reduce dall’1:46.10 siglato a Tokyo l’11 maggio, strappa un secondo posto negli 800 in 1:47.72. Stesso piazzamento per il velocista Diego Marani, che nonostante il vento contrario (-1.7) corre in 20.84 il mezzo giro di pista. Sono secondi anche Giovanni Faloci nel disco grazie alla misura di 57,70, alle spalle dello spagnolo Frank Casa (60,19), e Ivan Mach di Palmstein, a parti merito con il portoghese Andre Costa nei 100 ostacoli. Il livornese corre in 14.40 con vento contrario di -2.4 nella gara vinta da Francisco Javier in 14,06. È terzo invece Patrick Nasti (8:46.93) sui 3.000 siepi vinti da Tarik Langat Akdag in 8:38.18. Vale il sesto posto il 18,61 di Daniele Secci, non al 100% a causa di un leggero problema muscolare patito ieri. In chiusura di manifestazione arriva un altro argento, quello della staffetta del miglio composta da Marco Lorenzi, Michele Tricca, Lorenzo Valentini e Matteo Galvan al traguardo in 3:11.26.

A fine giornata le Fiamme Gialle possono celebrare quello che già ieri sera cominciava a preannunciarsi: la vittoria della Coppa Campioni per Club, la terza consecutiva dal 2012. I finanzieri restano così sul tetto d’Europa raccogliendo 125,5 punti, esattamente dieci in più dei padroni di casa dello Sport Lisboa e Benfica (115,5 punti). Terzi sono gli spagnoli del Playas de Castellon, a quota 106. In totale nella due giorni portoghese i gialloverdi festeggiano cinque vittorie: oltre a Donato ci sono infatti quelle ottenute ieri di Nicola Vizzoni nel martello (73,31), Fabio Cerutti nei 100 (10.68/-0.9), Leonardo Capotosti nei 400 ostacoli (50.58) e della 4×100 di Fabio Cerutti, Eseosa Desalu, Diego Marani e Delmas Obou) al traguardo in 39.18. 

I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA – 200: 2. Diego Marani 20.84 (-1.7); 800: 2.Giordano Benedetti 1:47.72; 3.000:  2. Ahmed El Mazoury 8:17.13; 110hs: 2. Ivan Mach de Palmstein 14.40 (-2.4); 3000 siepi: 3. Patrick Nasti 8:46.93; triplo: 1. Fabrizio Donato 17,24 (+2.4);  asta: 6. Lorenzo Catasta 4,65; disco: 2. Giovanni Faloci 57,70; peso: 6. Daniele Secci 18,61; 4×400: 2. Fiamme Gialle (Marco Lorenzi – Michele Tricca – Matteo Galvan – Lorenzo Valentini) 3:11.26.

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>