Cronaca — 11 settembre 2009

Misterbianco – La 24^ edizione del Trofeo podistico internazionale «Maria Ss. degli Ammalati» si tinge di azzurro. Daniele Meucci, del Gruppo Sportivo Esercito, con il crono di 30′ 05′, ha tagliato per primo il traguardo della ‘classica’ di Misterbianco, precedendo in volata l’atleta del Quatar, keniano di nascita, Gamal Belal Salem (30′ 07′) e, più staccato, l’ugandese Sylvain Rugundo (30′ 15′). Ai piedi del podio il marocchino Rachid Kisri (30’29”), terzo lo scorso anno, che ha preceduto gli altri tre azzurri Migidio Bourifa (30’49”), Denis Curzi (30’59”) e Stefano La Rosa (31’12”).


Un successo italiano che ha infiammato i tanti appassionati di atletica che si sono assiepati lungo il percorso nel cuore del centro etneo e che è arrivato dopo ben 13 edizioni vinte da atleti stranieri; risale, infatti, al 1986, anno della decima edizione, l’ultima affermazione azzurra con Franco Boffi.


Meucci si è anche assicurato, per il terzo anno consecutivo, il memorial ‘Maria Caruso’, indetto dal Gruppo Fratres Gabriella, che premia il primo degli italiani sul traguardo. Primo dei siciliani è stato il palermitano Filippo Lo Piccolo che, precedendo lo sciclitano Giovanni Fortino, si è aggiudicato il Memorial ‘Luigi Zarcone’ dedicato all’indimenticabile fondista palermitano.


Il 24° Trofeo ‘Maria Ss degli Ammalati’, organizzato dall’Atletica Misterbianco, in testa Santo spina e Santo Baudo, e patrocinato dal Comune di Misterbianco, dalla provincia Regionale di Catania, dalla Regione Siciliana e dalla Fidal ha registrato successi su tutti i fronti, dalle gare giovanili che hanno preceduto il Trofeo, al Grand Prix Amatori ‘Aspettando il 24° Trofeo Maria Ss degli Ammalati’, svolto domenica scorsa e che ha visto la partecipazione di oltre 100 atleti, al premio nazionale ‘Sportsmen’, consegnato ieri sera al Teatro Comunale di Misterbianco e che ha visto salire sul palco il velocista azzurro Emanuele Di Gregorio; il misterbianchese Salvatore Papa, campione di biliardo; il giornalista Angelo Gagliano, volto dell’emittente Telecolor; la Virauto Ford Pallacanestro Catania, società di vertice del basket catanese che partecipa al campionato di Serie B maschile; Andrea Biagi, campione del mondo di canoa K2 200 diversamente abili del Circolo Canoa Catania; Salvatore Leonardi, fondatore con il fratello Giuseppe, del Picciolo Golf Club di Castiglione di Sicilia e Norman Johnestone, maestro di golf di fama internazionale.


Madrina d’eccezione della serata presentata da Barbara Pedrotti, è stata la brava attrice catanese Ornella Giusto.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>