Atletica News — 04 settembre 2009

La stagione dell’atletica che va ad iniziare non parte certo con i migliori auspici. I recenti Mondiali di Berlino hanno decretato, inequivocabilmente la crisi del nostro movimento incapace di produrre talenti e di competere con le nazioni leader.
Il presidente del CR Lazio Marco Pietrogiacomi, alla vigilia della nuova
stagione, sottolinea come sia il momento di rimboccarsi tutti le maniche.
“Il difficile momento dell’atletica italiana affonda le radici negli anni passati. I risultati di vertice non possono che essere figli della programmazione e di un profondo lavoro di base. E’ per questo che è giunta l’ora di voltare pagina, di lavorare seriamente, con una programmazione mirata, sui settori giovanili e nel mondo della scuola investendo risorse ed energie. Dal momento del mio insediamento alla presidenza del Comitato Regionale mi sono posto come obiettivo quello di dare maggiore impulso e sostegno a tutte le società che operano seriamente per la valorizzazione dei giovani. Devo dire che nel Lazio abbiamo dirigenti e tecnici appassionati che hanno le mie stesse idee e perseguono gli stessi obiettivi. Credo che presto si vedranno anche i risultati.”
Sarà una stagione importante per l’atletica regionale le cui fortune passano anche per il miglioramento delle strutture e degli impianti.
“E’ da tempo, grazie anche al sostegno del Comune di Roma, che ci siamo attivati per garantire il una maggiore funzionalità di quegli impianti che gestiamo direttamente. I lavori per il rifacimento degli spogliatoi del Paolo Rosi stanno per iniziare, saremo inoltre vigili sull’utilizzo dei fondi stanziati dal Comune per il miglioramento delle altre strutture.”
A quasi un anno dalla sua elezione può dirci quali sono state le
difficoltà ed i problemi da superare. ?

“Ho lavorato per essere il presidente di tutti e per venire incontro alle
esigenze delle società .Ribadisco che vorrei riuscire a fare gli
interessi di tutti rendendo partecipi alla gestione del comitato tutte le
parti attive dell’atletica regionale. Solo in questo modo riusciremo, a
garantire a questo sport un futuro migliore.”


Autore: Fidal lazio

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>