Cronaca slide — 23 luglio 2018

La quarta prova del circuito montagne Trentine porta scalatori ed appassionati lungo i pendii del fiore all’occhiello delle prealpi Gardesane; si sale lungo il versante che si affaccia sull’altopiano di Brentonico per raggiungere i 2.060m del Rifugio Damiano Chiesa. Tracciato con partenza in linea dal meraviglioso scenario presso l’ Hotel S. Giacomo della famiglia Girardelli, che dopo 500m pianeggianti si inerpica a pendenze a tratti superiori al 25% fino a salire col dislivello di 888 m in soli 4,5 km.

Il più rapido a raggiungere il traguardo è il bravissimo Francesco Baldessari che bissa il successo scorso e che in meno di 40 minuti mette alle proprie spalle il compagno di squadra dell’Atletica Trento, Daniele Oss Cazzador e poi via via tutti i 140 e passa, tutti inseguitori. Completa il podio l’atleta di casa Giordano Passerini (Lagarina CRUS Team) con Gianluca Genuin (Stella Alpina) a risultare poi 4° assoluto e primo delle categorie master.

Lara Bonora, portacolori dell’Atl. Lumezzane controlla il passo e precede in 51’45″ l’accoppiata della Atl. Val di Cembra formata da Marianna Agostini e Mara Battisti.

Con 778 punti domina la classifica di società il LAGARINA CRUS TEAM che si aggiudica il “Trofeo Memorial Augusto Girardelli” sull’Atl. TEAM LOPPIO (496) e la Stella Alpina CARANO (289).

Al termine della prova inserita nel calendario nazionale la “carovana colorata” di atleti e tifosi ha potuto usufruire di un gradito Pasta Party messo a disposizione dagli organizzatori in preziosa collaborazione con la famiglia Orlandi che si occupa della gestione del rifugio Damiano Chiesa. Scesi poi verso valle, e dopo aver ammirato il suggestivo paesaggio con uno splendido lago di Garda, la famiglia Girardelli ha ospitato tutti i presenti sul proprio florente terrazzo per le cerimonie di premiazione.

Un ringraziamento sentito va alla famiglia Girardelli, appunto, ai VVFF di Brentonico, all’amministrazione Comunale di Brentonico, rappresentato dall’assessore Togni Moreno, per l’occasione anche nelle vesti di atleta, ai Giudici di Gara, alla Croce Rossa, alla FIDAL Trentino rappresentata con orgoglio dall’Amico Fulvio Viesi e da Daniela Lutterotti.

Un particolare GRAZIE va ai giovani e meno giovani volontari del L.C.T. impegnati nei servizi di logistica, ristoro, segnaletica di percorso, segreteria e contorno.

Originale il pacco gara, che ciascun contenente ha ricevuto, formato dalla birra artigianale al miele di castagno “Viess beer” con etichetta speciale “San Giacomo-Altissimo”; onore a tutti gli sponsor sociali e del Circuirto Montagne Trentine.

Il circuito tiene sotto entusiasta pressione la macchina organizzativa del Lagarina CRUS Team in attesa della prossima prova per la quale vi attendiamo numerosi a Castellano Venerdì 3 Agosto per “Into the wild run” con partenza gara ore 18.00 !!

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>