Maratone e altro slide — 23 febbraio 2017

Anche quest’anno è arrivato il momento di svelare la medaglia che l’artista e mosaicista ravennate Annafietta realizza ogni anno per la Maratona di Ravenna Città d’arte. Ogni medaglia è costruita a mano ed è un pezzo originale, un gioiello in mosaico esclusivo per una gara che in questo senso si può definire unica nel mondo. È il settimo anno che l’artista realizza questi trofei, unici nel suo genere. Quello realizzato per questa XIX edizione va ad aggiungersi alla pregiata collezione che caratterizza la manifestazione bizantina.

Per i runner un vero e proprio oggetto del desiderio e vista la grande richiesta che ogni volta arriva al a Ravenna Runners Club, l’organizzazione ha deciso di consegnare la medaglia in mosaico, oltre che ai finisher della maratona e della Half Marathon, anche ai primi 2000 iscritti alla Good Morning Ravenna, la gara non competitiva di 10.5 km.

La Maratona di Ravenna, che si conferma come la nona maratona più importante d’Italia per numero di iscritti, è l’unica che tocca ben otto monumenti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, i Battisteri degli Ariani e degli Ortodossi, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e in Classe, la Cappella Arcivescovile e il Mausoleo di Teoderico. a

“L’idea di una medaglia in mosaico per la Maratona di Ravenna nasce dall’esigenza di poter consegnare ai partecipanti un pezzo di quell’arte che rende celebre Ravenna nel mondo: il mosaico. – spiega l’artista Annafietta -. Pensando alla bellezza dei nostri mosaici e al desiderio manifestato dai maratoneti di portare a casa un pezzo di storia ravennate, ho sempre cercato di ispirarmi ai particolari tipici dei mosaici bizantini.

Quest’anno la medaglia sarà quadrata e con le tessere del mosaico ho realizzato delle sfumature, non un disegno definito quindi ma la tipica forma concentrica creata accostando i cromatismi del verde producendo quella nuance meravigliosa che solo con le tessere del mosaico si riesce a ottenere. È una tipica esecuzione dei grandi mosaici presenti nei nostri monumenti. La scelta del colore invece vuole ricordare i grandi prati di mosaico che caratterizzano le decorazioni delle basiliche di Ravenna”.

“Ogni anno ci troviamo alla presentazione delle medaglie della Maratone di Ravenna constatando quanta attesa c’è da parte dei maratoneti che ambiscono a questo premio. – afferma il presidente di Ravenna Runner Club Stefano Righini –.  Abbiamo iniziato nel 2011 e fin dall’inizio è stata apprezzata dagli atleti che si iscrivono per poterla avere.

Questo fatto ci rende ogni anno più orgogliosi perché, grazie alle medaglie in mosaico, portiamo nel mondo una parte dei monumenti di Ravenna. L’unicità della medaglia inoltre ci contraddistingue: non esiste altra maratona che produca i suoi premi in questo modo. Voglio rimarcare il fatto che l’artista Annafietta è già al lavoro per fare le medaglie che saranno consegnate alla gara di novembre, la qualità del manufatto si denota anche da questo”.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>