TuttoCampania — 05 settembre 2011

Le vetturette storiche della casa torinese hanno attratto tanti curiosi ed amanti delle 500 in mattinata, mentre gli sbandieratori ed i musici di Castel Monforte hanno chiuso con il rappresentativo corteo la 34^ edizione dei giorni al Borgo del centro storico, esibendosi in serata nel chiostro comunale di Palazzo S. Francesco. Per la Pro loco di Montesarchio un crescendo settembrino, collaudato in verità da molti anni, che mira al rilancio culturale della comunità.
E nel mezzo del pomeriggio s’è schierata in piazza la classica gara intitolata ad Enzo Compare e ricordata anche sull’etichetta dei tarallucci offerti dall’organizzazione a tutti i podisti, la StraMontesarchio, al suo nono anno di vita. Un appuntamento per gli amatori della corsa, senza alcun rimborso spesa (tranne che per le società). Una serata per 400 atleti di tutta la regione ed anche dalla vicine province pugliesi. Padroni di casa i ragazzi della Podistica Valle Caudina, che hanno pensato anche ad addobbare la piazza lastricata con zucche giganti (ma alla conta finale ne mancava qualcuna ). Prodotti tipici della zona e cadeau aziendali hanno riempito le borsette offerte ai partecipanti. Tra questi una innovativa confezione in pet (riciclabile assieme al tappo) realizzata da un oleificio locale e destinata al mercato giapponese, tramite la società di distribuzione Nippon. Ecco perché l’etichetta che avvolge l’involucro con l’olio di oliva extravergine è completamente scritta in giapponese.
Si parte dopo il minuto di raccoglimento  e l’inno nazionale, al microfono ha tenuto compagnia la voce di Gino Caruso. Percorso annunciato veloce, suddiviso in due giri diseguali, con passaggio sotto il primo dei due archi finali dopo 3500 metri. Strade larghe e sgombre da auto, vigilanza presente, anche se non assidua, per una stretta collaborazione tra le forze dell’ordine e numerosi  volontari.
A Montesarchio, per tradizione, molti atleti fanno il bis, dopo aver corso in mattinata altrove. E così è stato anche quest’anno. Tra il Faito e Scisciano, più d’uno è venuto a ‘scaricare’ i muscoli nel beneventano e a ‘caricare’ i punti per il premio di società. Ma va anche detto che comunque ‘comanda’ la passione per questo sport e chi lo pratica, mattina e sera, nelle gare, è da segnalare.
Un premio per tutte le donne, riconoscimenti per i primi 150 uomini ed in più altre categorie maschili; alla fine la metà dei partecipanti ottiene qualcosa. Per il dopo corsa – in attesa delle classifiche affidate al gruppo Pizzano – c’è stata la pasta e fagiolo-party, innaffiata dal rosso aglianico (che qui è corposo) e tante fette di cocomero ed anguria. La media ottenuta dall’organizzazione è certamente alta.
Sul podio finale maschile sono saliti Gennaro Varrella (34’25’), Antonio Farina (34’32’) e Romualdo Barbato (34’36’). La gara in ‘rosa’ è andata invece a Filippa Oliva (40’46’) davanti ad Alba Vitale (42’09’) e Caterina Mastrianni (43’13’). Prima società premiata la Marathon Club Frattese su Isaura Valle dell’Irno e Road Runners Maddaloni.
Un pomeriggio caldo ed umido ha messo a Montesarchio a dura prova gli atleti; nelle vicinanze prova di fuoco invece per i pompieri accorsi sulle collinette beneventane in fiamme. Molto spettacolare in serata – sulla via del ritorno – la lunghissima scia luminosa, con le lingue di fuoco che hanno avvolto la zona retrostante l’abitato di Forchia.

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    complimenti e bravi per la vittoria finale per filippa e gennarino.

  • Podistica Valle Caudina – Carmine N

    Grazie per il bellissimo articolo, e a nome della società volevo ringraziare quanti hanno partecipato alla gara, augurando di rivedere tutti e anche più per la prossima edizione.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>