Maratone e altro slide — 18 ottobre 2015

Stefano La Rosa ha corso in 2h11:11 arrivando 12° la TCS Amsterdam Marathon (Paesi Bassi). Oggi domenica 18 ottobre l’azzurro dei Carabinieri, alla seconda esperienza in carriera sui 42,195 chilometri, si è migliorato di 54 secondi rispetto al 2h12:05 corso nel marzo scorso a Treviso. Il risultato – inizialmente dato in 2h11:10 in via ufficiosa – è a un secondo dal miglior crono italiano dell’anno, il 2h11:10 del campione europeo Daniele Meucci a Otsu, in Giappone.

Come annunciato alla vigilia, La Rosa ha corso gran parte della gara appaiato agli olandesi Michel Butter e Khalid Choukoud. Alla mezza maratona i cronometri segnavano 1h05:17, a circa due minuti e mezzo dal gruppo di testa composto da Bernard Kipyego, Ezekiel Chebii, Mike Kigen e cialis online Chala Dechase. L’azione decisiva per la vittoria è quella del vincitore 2014 Bernard Kipyego, che prima del 40° chilometro cambia passo creando immediatamante un margine significativo sugli inseguitori. http://lexapropharmacy-generic.com/catalog/Depression/Paroxetine.htm Taglia il traguardo – sul rettilineo dello Stadio celebrex dosage Olimpico di Amsterdam – in 2h06:19. Il 29enne keniano (vice iridato di maratonina nel 2009, anno in cui fu quinto ai Mondiali di Berlino nei 10.000) mette così il secondo sigillo consecutivo sulle strade della capitale olandese, migliorando il proprio primato personale di quattro secondi. Secondo e terzo, per un podio interamente keniano, sono rispettivamente Ezekiel Chebii in 2h07:18 e Mike Kigen in 2h07:45.

Stefano La Rosa rimane al fianco di Butter e Choukoud fino al 40° celebrex 200mg chilometro, quando il secondo comincia ad accusare la fatica e comincia a perdere terreno. Il maremmano rimane invece al fianco di Butter, arrivando 3 secondi alle sue spalle e mancando di 11 secondi esatti l’obiettivo della vigilia, ovvero un tempo inferiore alle 2h11. Ecco nel dettaglio i suoi parziali: 15:29/5km – 30:53/10km – 46:18/15km – 1h01:55/20km – 1h05:17/21,097km – 1h17:24/25km – 1h32:53/30km – 1h48:34/35km – 2h04:22/40km – 2h11:10/finish.

Tra le donne la migliore è Joyce Chepkirui (Kenya) in 2h24:11 davanti a Flomena Cheyech in 2h24:38.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>