Curiosita — 26 febbraio 2011

Roma, 25 febbraio 2011 – La ‘Race for the Cure®‘ è la più famosa corsa di solidarietà di 5 chilometri, nata negli Stati Uniti nel 1982 per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione, raccogliere fondi ed esprimere solidarietà alle donne che lottano contro il tumore del seno, prima causa di morte per cancro nella popolazione femminile mondiale.
In Italia, dove è sbarcata nel 2000 grazie all’associazione non-profit ‘Susan G. Komen Italia’, la Race ha ottenuto in dieci anni un successo straordinario con una partecipazione di pubblico sempre crescente. Dalla prima edizione di Roma, che si svolse al Circo Massimo tra la curiosità di appena 5.000 persone, si è passati al successo straordinario dei circa 53.000 iscritti dell’undicesima edizione dello scorso anno alle Terme di Caracalla. Un risultato che ha conferito all’edizione romana il secondo posto a livello mondiale tra le ‘Race for the Cure®‘ più partecipate del 2010 tra Stati Uniti, Europa, Sud America e Africa.



ECCO LA ‘TOP TEN’ DELLE 140 EDIZIONI DELLA RACE NEL MONDO:


 


       1.      St. Louis: 71.802 partecipanti


       2.      Roma: 52.750 partecipanti


       3.      Denver: 50.624 partecipanti


       4.      Columbus: 50.312 partecipanti


       5.      Arkansas: 45.946 partecipanti


       6.      Central Indiana: 43.817 partecipanti


       7.      Minnesota: 42.778 partecipanti


       8.      Global Race for the Cure® – Washington D.C.: 40.262 partecipanti


       9.      Oregon and SW Washington: 37.473 partecipanti


   10.      Philadelphia: 36.010 partecipanti


   11.      Pittsburgh: 33.731 partecipanti


   12.      Detroit: 28.530 partecipanti


 


Questo straordinario risultato, raggiunto in oltre dieci anni dalla ‘Susan G. Komen Italia’, che organizza l’evento dal 2007 anche a Bari, Bologna e Napoli, è dovuto alla generosità di un vero e proprio esercito di volontari che collaborano alla preparazione della manifestazione per molti mesi l’anno e al contributo di tante aziende che affiancano l’associazione con le proprie risorse e con la partecipazione dei propri dipendenti. Tra queste, Johnson & Johnson e Samsung, sponsor nazionali delle ‘Race for the Cure®‘ italiane.


LA CLASSIFICA DELLE SQUADRE



La Komen ha stilato anche una speciale classifica delle squadre più numerose del 2010 che partecipano alle 140 edizioni della Race nel mondo. Anche in questa graduatoria, i team italiani ‘Tolfa-Allumiere-La Bianca’ (3310 iscritti), ‘Podistica Solidarietà‘ (3044 iscritti)  e ‘Johnson & Johnson’ (1932 iscritti), fanno parte della ‘top ten’, piazzandosi alle spalle delle squadre di Columbus (Ohio), St. Louis (Missouri) e Indianapolis (Indiana).


GLI APPUNTAMENTI DEL 2011


A Roma, la dodicesima edizione della ‘Race for the Cure®‘ si svolgerà domenica 22 maggio, con apertura del ‘Villaggio della Salute’ allo Stadio delle Terme di Caracalla già da venerdì 20 maggio.


Seguiranno l’edizione di Bari (27-29 maggio), Bologna (23-25 settembre) e Napoli (7-9 ottobre).


L’IMPIEGO DEI FONDI RACCOLTI


A tutti gli amici e sostenitori delle ‘Race for the Cure®‘ italiane va il ringraziamento più sentito da parte della Komen per l’affetto e l’impegno con il quale partecipano a questa manifestazione di solidarietà che, dal 2000, ha consentito di raccogliere e distribuire circa 1.400.000 euro per la realizzazione di oltre 120 progetti di prevenzione, educazione e supporto alle donne operate di tumore del seno su tutto il territorio nazionale svolti da 62 associazioni di volontariato

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>