TuttoCampania — 16 novembre 2008

Ho corso in Paradiso! Sembrava veramente di stare tra le nuvole e il mare, un percorso unico al mondo. Partenza da Vietri e poi lungo i tornanti della costa: una meraviglia. La giornata di sole ha reso tutto più bello etutto più semplice. Fino a ieri pioggia e freddo, stamane un cielo terso e un sole caldo ci hanno accompagnato fino ad Atrani.
Anche se in alcuni tratti la salita si faceva sentire non ho potuto fare a meno di notare il mare, i terrazzamenti di limoni, i cedri, i colori dei fiori, gli alberi e le piante lungo il percorso… e poi la gente che ci salutava dalle finestre, a Maiori la banda addirittura ci ha suonato l’Inno di mameli mentre passavamo sul lungomare.
Un’emozione unica, un piacere immenso. Le mille curve e i km che non passavano mai, una gara da sogno. Ho avuto il piacere di stare con un gruppo di amici per quasi tutta la gara, con cui abbiamo condiviso le bellezze e la fatica del percorso. Questa è l’atletica che voglio vivere, questo lo sport che amo particare con orgoglio e tenacia. Tutto il resto lasciamolo a chi ha altro a cui pensare.
Oggi volevo solo divertirmi e godere di un paesaggio unico al mondo. Ci sono riuscito grazie all’impegno di appassionati e “svitati” come me che amano la corsa e per essa fanno enormi sacrifici. Grazie agli amici del Club Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi che ci hanno dato la possibilità di correre su strade mitiche. Siete stati grandi e vi abbraccio di cuore.

Autore: Elio Frescani

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>