Cronaca slide — 16 dicembre 2013
atletica sabaudiaSorrento mi trasmette da sempre grandi emozioni, perché mi ricorda un periodo della mia infanzia molto felice.  Tutte le volte che  vengo da queste parti rifioriscono nella mente scene di un passato che non potrà mai più ritornare, le estati passate da mia zia, i bagni giù alla Marina insieme a mia mamma, ai miei fratelli e i miei cugini, le passeggiate lungo Corso Italia, quel fresco che solo quello spicchio di Via Balsamo riusciva a donarci nei torridi pomeriggi estivi, i primi innamoramenti, il traffico che incontravamo venendo in macchina con i miei nonni, e tante altre cose che rendono speciale questa cittadina già straordinaria. Appena posso ci faccio un salto, un po’ per piacere, un po’ per sentirmi vicino a tutti quei ricordi. Da qualche anno le mie visite si sono intensificate sempre più, grazie alla mia passione per la corsa. Infatti Sorrento è la base di partenza per una delle gare podistiche più belle che io abbia mai corso, la Coast to Coast. 31 chilometri e un po’ di storia, fascino e natura. 31 chilometri e un po’ è la distanza che separa Sorrento da Amalfi. Lo scorso anno fu la mia prima esperienza sulla costiera, e ammaliato da tanta bellezza e dall’ottima organizzazione, tornando a casa feci una promessa a me stesso: “il prossimo anno sarò ancora qui, ma non da solo, con me porterò tutti i Blues”. E cosi dopo un anno giusto mi sono ritrovato a Piazza Tasso a far le foto insieme ai miei compagni di squadra. Ma la cosa più bella della mia Coast to Coast è stata vedere arrivare  tutti i Blues  ad Amalfi con il  sorriso stampato sul viso consapevoli di aver fatto una cosa grande, grandissima. Molti dei miei compagni d’avventura non avevano mai gareggiato oltre una mezzamaratona, ma la preparazione messa a punto in questi mesi ha dato i frutti sperati.  C’è chi l’ha corsa al massimo, chi l’ha corsa al minimo, chi si è goduto il panorama, chi magari il panorama neanche l’ha visto, ma tutti l’hanno affrontata con grande concentrazione e la medaglia che ci hanno regalato alla fine ci ha reso tutti uguali, tutti finisher, tutti grandissimi atleti, ma soprattutto tutti grandissimi amici, e gli amici non si dimenticano gli amici ed è per questo motivo che  alla fine di tutto il gruppo presente a Sorrento, ha voluto dedicare questa bellissima giornata a tutti i Blues che per un motivo o per un altro non hanno potuto seguirci, dimostrando di essere una squadra unita soprattutto quando siamo divisi.  Io personalmente sono contentissimo di come ci siamo preparati e di come è andata la trasferta. Ma oltre ad essere contento sono anche un pizzico orgoglioso, orgoglioso della mia Campania che non è solo camorra e terra dei fuochi, ma anche splendide realtà come Sorrento e dintorni, che ci hanno accolto con un calore tipico della gente campana, la mia gente. Circa il nostro gruppo, che dire?,  non finisce mai di stupire…come non finiscono di stupire le nostre mogli, fidanzate e mariti, che ci hanno seguito, coccolato e sopratutto assecondato per tutto il percorso  fatto per arrivare in piazza ad Amalfi, percorso non iniziato certo a Sorrento, ma molti mesi fà nella nostra Sabaudia.  Adesso un po’ di riposo (strameritato) pieno di carboidrati nel periodo natalizio e poi via per un nuovo avvincente sogno, questa volta  però guardiamo in sù, verso l’amata Val d’Orcia, per una sfida al di fuori del comune….ma noi ormai ci stiamo abituando alle sfide, e ci viene anche facile vincerle. W l’Atletica Sabaudia, W i Blues, e per chi non lo sapesse, ieri prima di andare via da Sorrento ho ri-prenotato l’albergo per il prossimo anno, qualche camera in più per un divertimento ancora più grande.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>