Cronaca — 19 settembre 2010

DUE KENIANI finiscono sul podio della edizione numero 37 della Maratona del Mugello, la più antica d’Italia. Era dal 2003 che uno straniero non vinceva a Borgo San Lorenzo e la vittoria di Philemon Kipkering ( Atletica Castello ) e il secondo posto di Rotich Salomon hanno dato alla gara un’etichetta d’internazionalità. 
NEI PRIMI trenta chilometri cinque atleti, tra cui Paolo Battelli, hanno dettato il ritmo, mai troppo elevato come testimoniano i ragguagli cronometrici. Dopo il passaggio da Vicchio di Mugello sono cominciati i tentativi di fuga sulla pista ciclabile parallela al fiume Sieve. 
A cinque chilometri dal traguardo, Kipkering ha fatto valere la sua esperienza e con un repentino cambio di ritmo ha distanziato il connazionale Salomon e si è avviato trionfalmente verso il traguardo di piazza Dante. 
Primo degli italiani sul traguardo è arrivato Alessandro Manente che ha preceduto Pietro Colnaghi indicato alla vigilia tra i più accreditati favoriti. Lo sloveno Janez Serlic, che ha capeggiato il folto gruppo di inseguitori, è arrivato mezzora dopo il vincitore.
LA GARA femminile è stata tecnicamente migliore per merito della genovese Sonia Ceretto, dominatrice assoluta dalla partenza all’arrivo. Nessuna tra le avversarie è stata in grado di contrastarne il passo. Lara Mustad (Cus Parma) è arrivata dopo dieci minuti e la pratese Catia Giardi dopo sedici. Il percorso della Maratona del Mugello, con pochi tratti di pianura, è quanto mai impegnativo e i primati stabiliti nel 1996 da Roberto Barbi in 2 ore 18’36’ e dalla romena Irina Poupaza 2 ore 50’28’ sembrano a tutt’oggi inavvicinabili. Kipkering ieri ha impiegato 2 ore 29’53’, Sonia Ceretto 3 ore 02’34’. 


Carlino Mantovani – La Nazione

Autore: lanazione.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>