Cronaca — 05 agosto 2009

In un  incantevole, rilassante paesaggio, con enormi pini ad ombrello che arrivano con sottostanti enormi prati, sin quasi sulle spiagge, dove è possibile coniugare alla grande una bellissima vacanza con l’ultima avventura sportiva, si è svolta dal 12 al 14 giugno l’ultima costa Toscana a tappe nelle località di Golfo Baratti, Suvereto, San Vincenzo, in prossimità di Piombino, di fronte l’isola D’Elba. Il sottoscritto che ha preso parte alla competizione non può non complimentarsi con Claudio Mazzola, organizzatore indomito, moto perpetuo dal primo  all’ultimo giorno  di gara, con chi lo ha coadiuvato, con gli ospiti Genny  Di Napoli e Gloria Marconi sempre disponibili e puntuali, con tutti i partecipanti che hanno saputo mantenere alti i toni della competizione per correttezza, lealtà sportiva ed impegno agonistico, con il tifo caloroso degli  spettatori e per la brillante scelta dei percorsi. La panoramicità delle ampie radure su sentieri  sterrati che si snodavano lungo sinuosi saliscendi ricavati ed immersi sotto una folta vegetazione che dolcemente scendevano al mare verso Baratti, per poi risalire a ritroso lungo lo stesso percorso al punto partenza arrivo della prima tappa, I saliscendi ad anello nel caratteristico e bellissimo paesino di Suvereto della seconda ed infine le lunghe strade in piano della terza, hanno reso la competizione costantemente impegnativa e spettacolare accontentando le esigenze di tutti. Vorrei infine ringraziare Dio che ha permesso che tutto si svolgesse nel migliore dei modi e con grande soddisfazione  di atleti, organizzatori e spettatori. Ritengo doveroso ed essenziale sottolineare questo importantissimo aspetto.
Momenti come questo di grande festa sportiva che si svolgono ‘senza incidenti’ e come ognuno di noi avrebbe desiderato è quanto di più bello ed appagante possa  esserci, è quanto ogni ‘uomo’ di sport possa aspettarsi per coronare e vivere le intense emozioni che la manifestazione sportiva regala, ripagando con interessi sacrificio ed impegno profuso. Un affettuosissimo saluto   all’amico Marco Cascone , che non mi stanco mai di complimentarmi con lui per l’ottima gestione del sito e con il supremo augurio, rivolto a tutti, di vivere o rivivere ‘presto’ un’altra intensissima avventura come questa all’insegna dell’amicizia e dell’amore per lo  sport.

Autore: Antonio Vigna

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>