Cronaca — 23 gennaio 2011


La 12^ edizione de La Corsa di Miguel, la corsa podistica organizzata dal Club Atletico Centrale per ricordare il poeta-maratoneta argentino Miguel Benancio Sanchez, uno degli oltre 30.000 desaparecidos, ha fatto registrare un nuovo record di partecipanti e arrivati. Questa mattina, in via dei Campi Sportivi, erano circa 7000 tra la prova competitiva (4250 arrivati, nuovo record di arrivati ad una 10 chilometri italiana), quella aperta a tutti (1700 sui 10km, 450 sui 2,7 km) e la biciclettata (circa 300), la grande novità di questa edizione. Podisti e cicloamatori arrivati da diverse regioni d’Italia, a testimonianza della risonanza nazionale che ha ormai assunto la Corsa di Miguel.


La gara è partita per la prima volta con le biciclette. Era la novità di questa edizione, la pedalata per tutti di 8 km e la randonnée di 75 km. Apripista sono stati 25 ciclisti del Velo Club Lamezia Terme, compagni di società dei 7 cicloamatori uccisi a Lamezia Terme il 5 dicembre scorso.


A dare il via della corsa podistica sono state la sorella di Miguel, Elvira Sanchez, e Elisa Santoni, l’atleta dell’Aeronautica quattro volte campionessa del mondo di ginnastica ritmica.


Tanti gli amici della Corsa di Miguel che hanno partecipato all’evento. I due campioni del taekwondo dell’Esercito Mauro Sarmiento e Veronica Calabrese,  i due atleti delle Fiamme Azzurre Francesco Bruyere, judoka, e Federico Colbertaldo, nuotatore, il canottiere olimpico Bruno Mascarenhas, l’onorevole Marco Marsilio, il noto conduttore del Tg2 Dario Laruffa,  la Consigliera Isabella Rauti, membro dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Lazio, che ha partecipato alla pedalata di 8km, la cantante Annalisa Minetti, anche lei sulle due ruote ma sui 75km, così come in bici hanno partecipato il vice direttore Generale della Rai Gianfranco Comanducci e il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco. Come sempre, al via anche i ragazzi del Progetto Filippide. E alle premiazioni, come da tradizione, erano presenti l’On. Alessandro Cochi, l’On. Paolo Masini e il consigliere regionale Enzo Foschi




LA CRONACA DELLA GARA


Gli atleti dell’Aeronautica, Fiamme Gialle e Esercito, in campo maschile, erano chiamati a fare la gara e così è stato. La vittoria è andata ai due atleti dell’Aeronautica Francesco Bona e Domenico Ricatti che hanno tagliato il traguardo insieme, tenendosi per mano, in 29.41. Terzo posto per il finanziere Gabriele De Nard (29.48).


In campo femminile, in lizza per il successo c’erano le atlete dell’Esercito, della Forestale e delle Fiamme Gialle. Successo per l’atleta dell’Esercito Federica Dal Ri che ha chiuso in 34.23; secondo posto per Ilaria Di Santo (34.34) della Forestale; terzo per Giulia Francario (34.56) dell’Esercito.


CLASSIFICHE


UOMINI


1 Francesco Bona (Aeronautica) 29.41


1 Domenico Ricatti (Aeronautica) 29.41


3 Gabriele De Nard (Fiamme Gialle) 29.48


4 Alberto Montorio (CS Aeronautica) 30.01


5 Tayeb Filali (Acsi Camp. Palatino) 30:18


6 Luigi La Bella (Esercito) 30.29


7 Giovanni Auciello (Esercito) 30.37


8 Elias Embaye (LBM Sport) 31.01


9 Lorenzo Perrone (Fiamme Gialle) 31.26


10 Tiziano De Marco (Aeronautica) 32.02


 


 


DONNE


1 Federica Dal Ri (Esercito) 34.23


2 Ilaria Di Santo (Forestale) 34.34


3 Giulia Francario (Esercito) 34.56


4 Giulia Martinelli (Forestale) 35.43


5 Martina Celi (Esercito) 35.44


Autore: cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>