slide TuttoCampania — 13 maggio 2017

 

castellabate 42kPartiamo dalla fine.

Confesso che ero serenamente adagiato su di una comoda poltroncina, con i piedi nell’erba. Praticamente sulla spiaggia ed accarezzato da una dolce brezza marina. Stavo gustando i biscotti di grano con i pomodori (detta anche caponata, fresella ecc.) avendo già di scorta un piatto di golosi dolci fatti dalle eccezionali cuoche di Castellabate. All’improvviso vengo ridestato dallo stato di torpore e massima beatitudine dai seguenti fatti in rapida successione. 

1 – Foto a tradimento

2 – solita affermazione, cui pur sono abituato: “ma stai sempre a mangià?”. Come sempre non rispondo alle provocazioni, anzi già penso al secondo giro al buffet

3 – unanimi commenti a confermare che è, il miglior ristoro post gara che si ricordi.

E’ vero. 

Ma anche il percorso di gara di Santa Maria di Castellabate, tra spiagge e contro storico, è uno dei più belli cui abbia partecipato, dice qualcuno.

Ma anche l’accoglienza e l’organizzazione non erano da meno, aggiunge qualche altro.

Per non parlare dell’atmosfera cordiale e festosa! Non siamo riusciti a fare una foto solo noi atleti della 42kappa  per i continui, graditi ed esuberanti inserimenti di atleti di almeno quattro o cinque altre squadre.

Che bella giornata!

La mattina, troppo presto, ci siamo ritrovati quasi tutti davanti al Lido Miramare di Salerno. Ovviamente abbiamo con calma recuperato qualcuno che aveva sbagliato a capire Lido. 

Alle 7.00 siamo partiti in tutta fretta per scongiurare ansietà e cagarelle varie. A momenti mi strozzavo per bere in fretta il caffè offerto da Mimmo che pur non partecipando è venuto a salutarci alla partenza! 

Date le pessime previsioni meteo, oltre alla ciorta del runner abbiamo fatto affidamento sul famigeratomicroclima cilentano. La combinazione dei due fattori ha determinato una giornata da mare. Avessi portato un costume ed un telo mi sarei fatto il bagno. Poi penso che sia stata una fortuna perché probabilmente avrei poi sofferto di cervicale, bronchite ed altre complicazioni varie.

Il tempo di salutare tutti gli amici, a cominciare dall’indaffarato Gianpiero (l’organizzatore), che si è fatta ora di partire. Indeciso sul ritmo da tenere ho alla fine scelto di partire piano per poi rallentare nel finale. Dopo che anche Walter mi ha staccato mi sono ritrovato con Giovanna di fianco. Con involontario sadismo le ho raccontato dei prodotti di Dolce e Salati al Lago.  

Con grandissima gioia abbiamo affiancato un paio di ragazzini che partecipavano alla corsa. Finalmente. Non se ne può più di gare cui partecipano solo masters (diversamente giovani) acciaccati/e e tuttavia irrudicibili.

Sai che premiano le prime 20 del gentil sesso? Con la consigliera Giovanna decidiamo di superare più donne possibile che ci precedono, per risalire in classifica. Dove ho messo la parrucca? 

Al km 5 circa vediamo già passare i primi sulla via del ritorno. Ormai non provo la minima vergogna. Li contiamo fino al posto 38 occupato dal nostro Gianluca. 

Dai raggiungiamo quella. Potremmo riprendere anche quelle altre. E così via. Sull’ultima salita superiamo anche la first lady Lucia, scortata da Giuseppe. Nella discesa finale del Pincio Giovanna, mostrando una determinazione agonistica inaspettata, distende le sue lunghe leve bruciando una runner a pochi metri dal traguardo e chiudendo al posto 19 femminile. Ovviamente tutti i 42kappa sono lì ad attenderci, a cominciare dall’infortunato ma sempre presente Gabriele, oggi in veste di fotografo. Manca solo Natalia. Arriva stampando il record personale. Andiamo al ristoro.

Il resto è storia nota.

Sergio Loffredo, 42kappa Running Team Salerno

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>