Cronaca — 09 giugno 2009


Nella splendida cornice a ridosso dei monti lepini la Podistica Oro Fantasy ha organizzato a Patrica (località quattro strade) la 3° Edizione della Corri amo Patrica, nell’ambito del circuito ‘Correndo in Ciociaria’ che porterà il podismo con i suoi colori e le sue emozioni negli angoli più suggestivi di questa stupenda regione.


Il percorso estremamente tecnico con brevi saliscendi e sterzate da rally ha messo a dura prova gli oltre 250 partecipanti che hanno dovuto sopportare un tremendo caldo umido ed una pioggerellina incessante praticamente si è corso in una sauna!


Il tracciato, modificato rispetto alle precedenti edizioni, è consistito in 2,5 km di strade immerse nel verde da ripetere 4 volte per una misurazione finale di 10.000 mt esatti al millimetro.


Il podio è stato dominato da Tayeb Filali (ACSI CAMPIDOGLIO PALATINO) il quale, nonostante le avverse condizioni meteo ha letteralmente polverizzato il precedente record della gara fermando il crono sui 30’54”. Al secondo posto un pur volenteroso Marco Romano (RUNNING CLUB FUTURA) il quale ha preceduto Rachid Erradi (Atletica Colleferro) piazzatosi al terzo posto.


In campo femminile ottima prestazione di Soufyane Laila dell’Atletica CA.RI.RI  che ha preceduto di poco meno di un minuto Annalisa Miacci e Alessandra Scaccia della Colleferro Atletica con un tempo rispettivamente di 39:15 e 41:50.


Lodevole è stata poi l’iniziativa della una gara non competitiva di ragazzi ‘Corri per gioco’ al fine di avvicinare i più giovani all’atletica. 


Premesso che la partecipazione ridotta ha agevolato oltremodo gli organizzatori,passo ora ad analizzare la gara dal punto di vista organizzativo (Organizzazione Podistica Oro Fantasy):


 


 Difetti:


Traffico automobilistico:


Chiudere al traffico un percorso così scarsamente popolato avrebbe richiesto pochissime risorse, nelle gare podistiche si chiudono centri storici e città, agli organizzatori non è riuscito chiudere un percorso ‘ad anello’ di soli 2,5 km è la pecca maggiore.


Scarsissima visibilità su internet:


Su un sito specializzato in gare nel lazio viene descritta con percorso ‘piatto e immerso nel verde’, quando leggero’ sullo stesso sito ‘percorso ondulato’ indosserò il casco e mi preparerò alle montagne russe.


Cronometraggio senza Chip:


In un percorso così breve dovrebbe essere d’obbligo l’impiego del chip immagino come sia stato difficile (e foriero di errori) per i giudici rilevare i passaggi dei partecipanti sotto l’arrivo.


Segnalazione Km inesistente:


E’ l’aspetto per me più importante in una gara, consente di scegliere l’andatura e serve da stimolo, perché non segnalare i km ? E’ inspiegabile!


 


 Pregi:


La cornice:


Correre immersi nel verde, fondo variabile tra asfalto e terriccio, atleti divertiti e divertenti nello spendere fino all’ultima goccia di energia.


Rifornimenti abbondanti:


Acqua disponibile prima, durante e dopo la gara, in bicchieri e bottiglie, un piccolo aiuto tanto apprezzato da noi podisti che spesso manca in altre gare, specie nelle retrovie.


Parcheggio:


Facilissimo parcheggiare nelle vicinanze dell’arco gonfiabile, ampi spazi per cambiarsi.


Servizio durante il percorso:


Il percorso era ben presidiato ad ogni angolo da persone che nulla potevano contro le auto che avevano invaso il percorso.


Organizzazione divertita e sorridente:


In altre gare ho visto organizzatori stressati e frettolosi urlare ai podisti dove partire o perfino dove ritirare il pettorale. Qui ho visto persone appassionate nel loro compito, allegria ed efficienza alle iscrizioni in loco, un sorriso degli organizzatori per tutti senza dubbio l’aspetto più positivo e che più lascia ben sperare per le future edizioni.


 


 


 


 

Autore: Gianluca Gramendola

Share

About Author

Peluso

  • Pasquale Borrelli A.S.D. Antoniana Runners Club

    Complimenti a Gianluca x il dettagliato commento, gara sicuramente bella, quanto al contatto con la natura. Caro Gianluca te la sei cavata abbastanza bene, complimenti a te ma soprattutto dare imput di stimolo all’organizzazione nel migliorasi per la prossima edizione. Buon Lavoro e sopratutto buon inizio di carriera …. Con amicizia Pasquale

  • Marco Cascone

    certo che io avrò una buona dose di masochismo che mi perseguita. non solo lo alleno…ora lo ho anche invitato a scrivere sul sito. Mi devo far curare…:-))

    Complimenti gianluca, bel pezzo e ottimo inizio

  • Raffaele Fruttaldo ASD Stufe di Nerone

    Complimenti Gianluca per questo tuo primo post. Continua così!

  • GIUSEPPE MUSELLA ATLETICAMARANO

    carissimo gianluca,complimenti x l’articolo continua cosi che sei un grande.
    ci vediamo sabato a S.NICOLA

  • Gennaro De Liso Atl. Marano

    Ti faccio , i miei complimenti per il tuo primo bell’articolo sul nostro mondo che spero faccia da apripista,alla tua carriera di giornalista sportivo inviato speciale da Marco(contento lui ?)Ciao a sabato e questa volta in forma.

  • Gianluca Gramendola

    Vi ringrazio per l’incoraggiamento, spero di esserne all’altezza (eehheheheheh…) e di dare al meglio il mio contributo alla causa dei podisti,
    A presto

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>