TuttoCampania — 12 settembre 2016

napoli-fiaccola-run-with-roma-2024Anche  la città  di Napoli  ha celebrato tra le 8 città italiane la Run With Roma2024, una corsa podistica competitiva(Km 10) e non competitiva(circuito nelle Mostra  D’Oltremare) per ricordare la leggendaria impresa di Abebe Bekila a 56 anni della vittoriosa maratona  delle Olimpiade del 1960. Cagliari, Firenze, Milano, Napoli, Roma,Torino, Verona, hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa per appoggiare la candidatura del Comitato promotore di Roma 2024. La manifestazione è stata anche l’occasione per devolvere 2 euro per ogni iscritto per contribuire alla ricostruzione delle palestre e degli impianti sportivi dei paesi terremotati del centro Italia. Alla tappa napoletana, era presente l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello, il Presidente della Mostra d’Oltremare Donatella Chiodo, il Presidente della Fidal Campania Sandro Del Naia,  il Delegato Provinciale del Coni Sergio Roncelli. La manifestazione podistica è stata ben organizzata dalla Fidal Campania diretta dal Presidente Sandro Del Naia e il Coni Regionale assieme al gruppo di team del territorio napoletano, coordinate da Maurizio Marino, che comprende la Napoli Nord Marathon, Amatori Vesuvio,Podistica Il Laghetto,Napoli Sport Event,Atletica Marano, Atletica Virgiliano, All Stars Atletica Napoli,Enterprise Young, inoltre il Comitato Regionale CIP Campania, gli Enti di Promozione Sportiva UISP e CSI,  con la collaborazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Napoli e Università degli Studi di Napoli Scienze Motorie Parthenope. La manifestazione podistica si è sviluppata con il prologo con la staffetta della fiaccola Olimpica partita con il primo tedoforo dalla sede del Coni Regionale al Vomero Corrado Grasso(teodoforo di Roma1960)che ha dato il cambio all’atleta Antonio Esposito cha a sua volta   all’interno della Mostra d’Oltremare ha passato la fiaccola  alle 2 giovani promesse dell’Atletica Nazionale Andrea Romani ed Alessandro Sibilio. La staffetta è proseguita con il cambio agli Olimpionici Nicola Moliterno (Tennis Tavolo Paralimpico)Dariya Derkach(Atletica-SaltoTriplo),Imma Cerasuolo(Nuoto Paralimpico)Sandro Cuomo(Scherma),Franco Porzio(Pallanuoto) e Patrizio Oliva. Al via della gara agonistica partenopea  dal teatro Mediterraneo hanno  partecipato circa 300 atleti  per un itinerario cittadino  che ha portato gli atleti alle Terme di Agnano  fino al giro di boa posto all’esterno dell’Ippodromo di Agnano. Al traguardo  della Mostra d’Oltremare  si è presentato per primo Marek Hadam(Pod.Il Laghetto)con il crono di 34’13”. Al secondo posto è giunto Gianluca Piermatteo(Movimento Sportivo Bartolo Longo)che con il crono di 34’59” ha prevalso sul napoletano Raffaele Mattielllo(Terra dello Sport) con 36’04”. In campo femminile la vittoria è andata alla napoletana Carmela Febbraio(Napoli Nord Marathon) che ha impiegato 41’48”. Al secondo e terzo posto si sono classificate rispettivamente Consuelo Viviana Ferragina(Movimento Sportivo Bartolo Longo) con 42’25” ed Annamaria Capasso(Amatori Vesuvio) con 43’00”. Un premio speciale per ricordare l’atleta marocchina  Siham Laaraaichi, è stato consegnato   Maria Francesca Noce del team Runaples. I team più numerosi sono risultati Amatori Vesuvio, Podistica il Laghetto e la Napoli Nord Marathon

Enzo Miceli

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>