TuttoCampania — 27 luglio 2014

Riardo partenza 2014E’ stata senza dubbio la più bella edizione della “StraRiardo”. Eppure fino a poco prima del via sembrava che la pioggia potesse disturbare e rovinare tutto. Ed invece, proprio a pochi minuti prima dello start ufficiale, ecco che ha smesso di piovere, lasciando però la temperature fresca trovata inizialmente, cosa che poi ha favorito l’espressione tecnico-agonistica di tutti. L’Atletica Riardo, con Giancarlo e i suoi ottimi co-collaboratori, può giustamente gioire per il risultato organizzativo dell’evento, per la gran bella risposta di pubblico Riardese, per la fattiva vicinanza dell’amministrazione comunale e, cosa altrettanto piacevole, aver registrato un bel po’ più di atleti dello scorso anno, sia alla partenza sia al traguardo.

Gara

10.100 metri, percorso classico (e molto bello) della StraRiardo. Premio traguardo volante (posto alla fine del primo giro), così come tutto l’evento, dedicato alla memoria di Giuseppe Abbatiello (traguardo e premio andato poi a Valerio Adamo). Partenza su ritmi regolare per il trio di testa, passaggio ai 5.000 metri altrettanto lineare per Antonio Farina e Valerio Adamo (entrambi team Tifata), con in più Mario Capuani (Arpocis Runners Team). Ritmo a metà gara sui 3’24” a km, che poi è stato praticamente lo stesso ritmo tenuto fino al traguardo (solo una lieve accelerazione nel finale, giusto per lo sprint e l’assegnazione dei gradini del podio). A fine gara è stato lo spunto veloce di Antonio Farina a fare la differenza, con Mario Capuani secondo e Valerio Adamo terzo (tutti arrivati in un solo secondo). Quarta e quinta posizione per Mario Pascale e Giovanni Proia.

Gara femminile tranquillamente portata all’arrivo da Cathy Barbati, con una vittoria senza storie, senza avversarie capaci di tenerle testa. In verità a tenere il ritmo ci ha provato in parte Marianna di Dario, ma proprio questa condotta un po’ azzardata le ha poi fatto perdere anche la seconda posizione, a favore di una regolare Loredana Vento. Quarta e quinta all’arrivo, dopo una più che buona prova, Anna Bornaschella e lucia Avolio.

Classifica a squadre andata al Tifata Runners Caserta.

Le mini competizioni riservate ai ragazzi, che hanno emozionalmente preceduto la gara classica, hanno, come sempre, dato un tocco gioioso in più all’evento.

Serata speciale quella di Riardo. Successo organizzativo meritato, frutto di quanto fatto negli anni e di una serata favorita anche dal clima, in questa estate bizzarra che ci sta facendo compagnia. Un po’ di fortuna non guasta mai. Fortuna meritata da Giancarlo&Co.

Marco CasconeMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>