TuttoCampania — 26 agosto 2013

Filomena e francesca PalombaRecord di atleti iscritti e arrivati alla terza edizione del “Trofeo Città di Montefredane”. Un successo annunciato quello della gara organizzata dalla Run For Life (con Jean d’Argenio e Carmine Marrone coordinatori e promotori della stessa), dove l’annuncio ha avuto origine dalle precedenti due edizioni del trofeo, ottimamente organizzata. La pioggia che ha caratterizzato l’ultima domenica di Agosto ha però pensato bene di non condizionare la manifestazione, ed è stata in attesa nella mattinata, quando si sono vissute le belle gare riservate ai giovanissimi (tanti al via), per poi venire giù copiosa fino ad 1 ora dalla gara pomeridiana, quella riservata agli atleti assoluti/master, quella per intenderci di 8.350 metri. Pioggia che poi ha lasciato spazio solo alle piacevoli emozioni dell’evento.

Gara

Un tris d’assi dell’atletica Campana al via nella gara maschile: Antonello Landi, Gilio Iannone e Gennaro Varrella. Un tris d’assi che non potevano che confermare di essere tali, facendo gara da subito, e selezione immediata. In compagnia per la prima parte del tracciato (ondulato, impegnativo, ma suggestivo), per poi registrare l’accelerazione di Antonello, con parziali da 3’10”, cosa che lo ha portato all’arrivo vincente, con un più che buono 27’14” finale. A 24” Gilio Iannone, con Gennaro Varrella terzo, a 15” dal già campione italiano dei 1500. Alle spalle del trio, confronto all’ultimo secondo per la quarta posizione, andata a Saverio Giardiello in 28’47”, con a soli 2” Carmine Santoriello e Antonio Giardiello.

La gara femminile è stata monopolizzata dalle sorelle Palomba, con Filomena e Francesca arrivate praticamente assieme al traguardo. Vittoria comunque andata a Filomena, con la giovanissima Francesca che ha confermato di sapere tenere al meglio anche le distanze, in vista della seconda parte di stagione in pista (pista che la vede tra le migliori d’Italia della sua categoria). Bello segnalare l’ottima prova della terza classificata, tra l’altro rappresentante proprio del team organizzatore, rappresentante quindi della Run For life. Katia Fiore infatti ha fatto suo il terzo gradino del podio, dopo una gara regolare e di buon auspicio per gli appuntamenti futuri.  A ida Pugliese e Cinzia Petti la quarta e sesta posizione, mentre la quinta piazza è andata a Cinzia Oliva, mamma delle due assolute protagoniste della gara in rosa.

Classifica a squadre alla Podistica Valle Caudina.

Montefredane aspetta l’evento e lo vive da protagonista. Non è un caso che in tanti erano in zona partenza/arrivo, che tanti giovanissimi hanno preso parte al Trofeo Junior vissuto in mattinata, che tante autorità del posto hanno voluto presenziare ad ogni fase dell’evento, compresa la suggestiva cerimonia protocollare.

Jean e Carmine hanno di che andare orgogliosi. Il “Trofeo Città di Montefredane” anno dopo anno diventa ancor più un successo. Lo confermano i numeri, ma quello che più conta è che lo confermano i commenti degli atleti nel post gara.

Marco Cascone

(foto di Adriana Fabini)

Share

About Author

Cascone

  • Sorrisi e passione la ricetta di jean e di suo marito carmine……ed il successo è servito! Difficile avere 252 atleti al traguardo di una gara di 8 km, lontano dai grandi centri abitati, priva di tratti pianeggianti e nel mese di agosto……….penso abbia lo stesso valore che portare 700-800 atleti a gareggiare in città su un circuito pianeggiante. Bravi e complimenti a tutti!!!!!!!! ps: ciao Jean :-))

  • carmine

    grazie anche da parte di Jean

  • salvatore albrizio atletica isaura

    grande antonello e filomena.

  • elio frescani

    Gran bella gara e ottima ospitalità. è stato un piacere anche solo guardarla

  • Micaela Inglese

    Sono tornata per il secondo anno con gran piacere a Montefredane soprattutto per l’amicizia che mi lega a Jean e Carmine, due persone speciali che con il loro impegno e la passione per la corsa che li lega hanno reso questo evento unico! Mi sono davvero divertita…complimenti di cuore!

  • GIUSTINA

    Grazie a Jean d’Argenio e Carmine Marrone per la loro ospitalità. La prima volta che li ho incontrati è stata in occasione della presentazione della Asd Run for life durante la quale ho percepito la loro passione per la corsa. Il trofeo di Montefredane è la dimostrazione che la mia percezione era giusta: gara organizzata bene, il percorso vario che mi ha dato la possibilità di fare anche un ottimo allenamento in salita!!!! Bravi a tutti e due …al prossimo anno!!! Un bacio speciale alla dolce Jean

  • jean d’argenio

    Vi ringrazio io per le belle parole ed a presto, anzi a prestissimo, domenica a Montesarchio. Un bacione.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>