Cronaca HOME PAGE — 23 settembre 2012

Il keniano Kimeli Kisorio e la campana Martina Rocco sono i nuovi padroni della Tappino-Altilia. Il 21enne podista tesserato per l’Atletica Castello, la cui presenza è stata in dubbio fino alla vigilia, e la 26enne atleta di Portici ma in forza al Running Club Futura Roma, sono riusciti nell’impresa di staccare gli avversari e di aggiudicarsi la mezza maratona molisana con i crono rispettivamente di 1h4’31” e 1h17’30”, che rappresentano i nuovi record della corsa. Sbancato dunque il montepremi messo a disposizione dall’Atletica Molise Amatori: cinquecento euro a testa per l’uomo e la donna in grado di abbattere i precedenti primati detenuti da Ivan Di Mario (1h5’29”) e Paola Giacomozzi (1h18’14”). Cinquecento euro che vanno ad aggiungersi ai cento a testa conquistati passando per primi al traguardo volante di San Giuliano del Sannio, e offerti dall’amministrazione comunale del caratteristico paese posto lungo i 21 km e 97 metri del percorso.

            Spettacolare il paesaggio ma anche la temperatura: 25 gradi sotto un sole tutt’altro che tiepido. Partenza a razzo e non solo perché, con la sua Osella Pa9, era presente il driver campobassano Fabio Emanuele, tre volte campione italiano slalom. Gli atleti in lizza – alla fine le iscrizioni hanno toccato quota 907 – hanno in effetti dato tutto, giungendo sul decumano di Altilia animati dal solito mix di entusiasmo e grinta. I due vincitori si sono staccati e non hai mai mostrato segni di cedimento. Kisorio ha messo subito in riga Di Mario e i fratellli Saverio e Antonio Giardiello. L’atleta di Campolieto, già vincitore di cinque edizioni, ha corso al suo livello, pur accusando la superiorità dell’avversario. Nel finale non ha retto alla fatica, uscendo di scena senza classificarsi. Il secondo posto è stato dunque appannaggio di Saverio Giardiello (Montemiletto Team Runners) con il tempo di 1h12’15”. Trentuno secondi dopo è arrivato l’altro indomito Giardiello, Antonio, sempre del team del presidente Pietro Carpenito. Ottimo quarto Enzo Letizia della Nuova Atletica Isernia, mentre Generoso Letizia della Podistica Marcianise si è classificato quinto.

            Tra le donne la piccola ma velocissima Martina Rocco non ha fatto sconti a nessuno, confermando i favori del pronostico e uno stato di grazia straordinario. Dietro di lei la sempre sorridente e volitiva Arianna Di Pardo della Nuova Atletica Isernia che ha chiuso in 1h24’35” soltanto 54 secondi in più del crono che l’anno scorso le aveva consentito di vincere la sua terza Tappino-Altilia. Di apprezzabile livello la lotta per il terzo posto. Alla fine Antonietta D’Orsi dell’Atletica San Nicola Caserta ha piazzato l’acuto decisivo sfilando al traguardo con il tempo di 1h26’12” e anticipando due protagoniste del recente passato della Tappino-Altilia: Concetta Franzese (Enterprise Sport & Service), vincitrice dell’edizione numero 27 e Anna Bornaschella, portacolori dell’Atletica Venafro.

            Questioni tecniche e schermaglie dei ‘big’ a parte, il vero spettacolo è arrivato dal colpo d’occhio offerto dal sito archeologico. Chi ha avuto l’intuizione di raggiungere gli scavi dell’antica Saepinum questa mattina è stato ripagato dalla carica umana dei podisti di giornata, che ha fatto il paio con l’entusiasmo dei tanti turisti che hanno deciso di partecipare alla ‘Passeggiata archeologica’ che da Sepino, attraverso un suggestivo percorso di quattro chilometri, ha portato i ‘camminatori’ sul foro di Altilia, a pochi metri da dove, nel frattempo, arrivavano gli atleti e il gruppetto di appassionati di nordic walking (la camminata con il supporto dei bastoni), molti dei quali provenienti da Pietrelcina. Alla fine, per tutti gli amanti della corsa organizzata dall’Atletica Molise Amatori, ha parlato nella maniera più spontanea e convincente una delle ultime podiste giunte al traguardo. Intervistata dall’ottimo speaker Antonio Sorrenti, Tiziana Sponsano della Run & Fun San Severo, ha condensato così le emozioni di una mattinata vissuta da protagonista sulla strada e non: ‘E’ una manifestazione bellissima che si conclude in un luogo fantastico. Faccio i miei complimenti a tutti quelli che la rendono possibile. Il mio crono di 2 ore e 25 minuti ha un valore simbolico, è il tempo che mi permette di conoscere tante persone e di fare gruppo con i podisti di altre città. Oggi ho corso insieme ai portacolori della Tribù Frentana di Lanciano, che ringrazio. Abbiamo parlato tanto, citando le passate esperienze, e trascorso un paio d’oro in armonia, facendo movimento’. Eccola, la miglior risposta possibile a chi non sempre riesce a valorizzare nel giusto modo lo sport amatoriale e il suo spirito.

La mattinata si è chiusa con la tradizionale premiazione nel teatro romano, messo a disposizione come sempre dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici. Presenti numerose autorità: l’assessore al Turismo della Regione, Michele Scasserra, il dirigente dell’assessorato regionale allo Sport, Alessandro Altopiedi, il Presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis, il Presidente del Coni regionale Guido Cavaliere, il sindaco di San Giuliano del Sannio Angelo Codagnone, la Dirigente della Soprintendenza Angela Di Niro e il Colonnello Giuseppe Santomarco del Comando Militare Esercito Molise come ogni anno presente con un info point di Forza armata per fornire ai presenti informazioni sulle opportunità professionali offerte ai giovani dall’Esercito italiano. D’altronde i partner della Tappino-Altilia sono sempre di più e comprendono numerose associazioni di volontariato, indispensabili per il buon andamento della manifestazione, così come determinante è l’apporto degli sponsor istituzionali, in primis l’assessorato allo Sport e al Tempo Libero della Regione Molise. Che altro aggiungere? Beh, che chi si è perso la gara e tutto il suo contorno affascinante potrà rifarsi guardando Gli Speciali dello sport su ‘Ab–Chanel’ Sky canale 835 e ‘ReteItalia’ digitale terrestre canale 131, alle ore 21 di venerdì 28 settembre. Questo è quanto per la ventinovesima edizione. Con tali premesse l’anno prossimo sarà un compleanno tondo tondo davvero speciale.

 

 

 

Share

About Author

Peluso

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    complimenti martina continua cosi’ sei una persona ed atleta serissima,ti vedo in gara ed anche nei lunghi allenamenti al bosco di capodimente,un elogio va’ al tuo coach.ti saluto ed un grande in bocca al lupo per la tua maratona che stai preparando con molto impegno,un abbraccio salvatore.

  • antonio

    bravissima martina, continua cosi baci antonio emi ciccone

  • silvio scotto pagliara

    ciao Martina , silvio.

  • di maio giuseppe

    complimenti martina sei ingamba

  • Davide Barone Amatori Vesuvio

    Complimenti Antonietta! Ti difendi sempre bene; sei forte. Ciao, spero di incontrarti presto a qualche gara.

  • ettore FORTE asc

    simply the best

  • Bravissima Antonietta come una quasi MF 45 sei andata alla grande, e so che non ancora hai recuperato del tutto quel piccolo problema sotto al piede.
    Hai dimostrato di essere veramente un’Atleta con la ” A ” maiuscola.
    L’ASD Atletica San Nicola è fiera di TEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.
    Martina che dire, sei stata perfetta

  • martina rocco

    grazie mille a tutti.e crepi il lupo per le prossime 😀

  • elio frescani

    Brava Martina, sempre in gamba.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>