Cronaca — 08 febbraio 2009

Anche oggi a Campi Bisenzio il cross ha mostrato il suo volto più   epico: i campionati italiani societari, disputatisi in Toscana su un   percorso reso particolarmente pesante dalle abbondanti piogge che si   sono verificate nei giorni scorsi, e in parte anche oggi, si sono   rivelati una priva durissima per tutti gli oltre 1.700 atleti presenti. In campo femminile bella vittoria, l’ennesima di una stagione   crossistica straordinaria, per Aniko Kalovics, che è stata   protagonista di un entusiasmante duello con Elena Romagnolo; nella   classifica a squadre, vinta dall’Esercito, il team si è piazzato 11°,   complice il 35° posto di Isadora Castellani e il 73° di Rachele Angella. Nel Cross corto maschile, vinto dal keniota Ezekielkiprotich Meli, il   migliore è stato Raphael Tahary, 17°, seguito da Mauro Bernardini,   49°, in non perfette condizioni; Alessandro Turroni, ha perso una   scarpa nella bagarre iniziale, procurandosi poi un profondo taglio al   piede destro (sette punti di sutura); nonostante questo ha concluso la   prova, all’ottantanovesimo posto; 94° Emanuele Neve. La classifica a squadre ha visto la vittoria delle Fiamme Gialle; 12°   il Running Team CO-VER MAPEI. Nel cross lungo bella la prova di Kaddour Slimani, 3° nella prova   vinta da Gabriele De Nard: 46° Diego Gaspari, 80° Armando Sanna,   sofferente a una caviglia. Subito ritirato Giuliano Battocletti. Nella classifica a squadre, vinta dalle Fiamme Gialle, il team si è   piazzato 9°.

Autore: Ivo Casorati

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>