Cronaca — 01 giugno 2010

     Durban (Sudafrica). Ancora un risultato di rilievo della sorprendente Juliette SAVINI, portacolori della squadra bianco-azzurra della Sanremo Runners-Sanremo Pesca e unica atleta italiana in questa gara Sudafricana. Un risultato che arriva a pochi giorni dal suo 53° compleanno, dove il 30 maggio – consolidando la data dell’evento nel calendario internazionale – Juliette ha partecipato alla Comrades Marathon, una delle corse più anziane del mondo, avendo maturato la sua 85esima edizione. La corsa nacque nel 1921 ideata da alcuni militari per commemorare i compagni caduti nella Prima Guerra Mondiale e in quella prima edizione si contarono solo 34 partecipanti; l’evento da tempo è diventata un’istituzione nazionale.


La Comrades Marathon è anche una delle corse che conta una grande quantità di partecipanti che, per noi europei, registra numeri da capogiro: 23.568 atleti iscritti, dei quali 14422 hanno raggiunto il traguardo finale dopo ben 89,280 chilomentri di corsa. La corsa ha visto la partenza di buonora, alle 5:30, dalla City Hall di Pietermaritzburg e l’arrivo al Sahara Kingsmead Stadium di Durban.


     La brava Juliette ha portato a termine l’impegnativa gara in 8h29:47, tredici minuti in meno della scorsa edizione, conquistando la 102esima posizione nella classifica femminile, che significa una posizione di rispetto al confronto delle 3150 donne arrivate. Per essere ancora più precisi, Juliette Savini ha ottenuto la quinta posizione nella categoria 50-54 anni.


Vittoria alle ‘solite’ gemelle russe Elena (6h13:04) ed Olesya (6h13:05) Nurgalieva, maratonete da meno di 2h30′ sulla distanza; seguono Marina Myshlyanova (Russia) 6h26:03; Kami Semick (USA) 6h32:55, campionessa Mondiale 2009 dei 50 e dei 100 km; Farwa Mentoor (Sudafrica) 6h38:41; Lizzy Hawker (Gbr) 6h38:43, campionessa Mondiale 2006 dei 100 km; settima Irina Vishnevskaya (Russia) 6h44:27. Hanno partecipato atleti di 40 nazioni.


     Valida la progressione della Savini, che ha gareggiato indossando il pettorale numero 49.184: dal 118esimo posto al km 45 (passaggio in 4h09:28), ha migliorato la posizione transitando al 110° posto al km 58,2 (5h29:02), quindi 108° posto al km 71 (6h41:53), 104° posto al km 82,170 (passando in 7h49:49), per chiudere i quasi 90 km all’102° posto in 8h29:47. Al passaggio ha migliorato il primato sociale delle 50 miglia.


     Così la classifica delle migliori di categoria (50-54 anni):


1. Angie Sadler 7h50:05, 2. Marie Wolmarans 8h12:43, 3. Annatije Botes 8h21:56, 4. Val Watson 8h22:45, 5. Juliette SAVINI (ITA/Sanremo Runners-Sanremo Pesca) 8h29:47, 6. Maretha De Kock 8h39:34, 7. Blanche Moila 8h46:21, 8. Priska Von Bueren 8h50:01, 9. Gale Visagie 8h54:53, 10. Erika Nieuwoudt 9h00:01.


     Il dirigente della squadra sanremese Franco Ranciaffi: ‘Ancora una bella soddisfazione per Juliette Savini e per la società matuziana Sanremo Runners-Sanremo Pesca che registra un ennesimo importante risultato all’estero. La squadra bianco-azzurra desidera ringraziare l’azienda Sanremo Pesca SpA (http://www.sanremopesca.it/) per la collaborazione’.


 

Autore: Comunicato stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>