TuttoCampania — 27 aprile 2009

Clicca per l'immagine full sizeDomenica 26 Aprile si è disputata a Frattamaggiore una gara podistica a cui hanno partecipato quasi mille atleti. La gara sulla distanza dei 10 km prevedeva due giri tra le strade principali della cittadina a nord di Napoli. La partenza è stata data alle 8 e 45 circa con il saluto del Sindaco e la banda cittadina che intonava marcette simpatiche. La temperatura si aggirava sui 18-20 gradi con qualche gocciolina di pioggia. Una gara nella gara è stata la sfida tra i due antichi rivali, il sottoscritto Tonino Garofalo, detto Maratonino e Luciano Esposito detto Bluetooth. Tra me e Luciano c’è una frequentazione che risale a circa 10 anni fa quando ci siamo conosciuti in occasione di una gara di 21 km a Roma. Recentemente abbiamo ripreso a sfidarci dopo un periodo di assenza dalle gare e questa competizione ci ha fatto impegnare e conseguire risultati che da tempo non venivano. Il buon Luciano c’è la mette tutta ma a onor del vero è sempre dietro ma non demorde e continua imperterrito a provarci con tutti i mezzi.
Ieri improvvisamente senza che nulla lasciasse prevedere ciò mi ha sfidato pesantemente!!! Ha dichiarato alla presenza di testimoni (tra l’altro corridori anch’essi) che “avrebbe dato la zampata” alludendo in maniera alquanto esplicita che sarebbe arrivato prima di me alla gara odierna. Non mi aspettavo da parte sua questa “aggressione” soprattutto perchè veniva da un compagno che come sottolineo ancora da oltre 2 anni non mi arriva mai davanti!!! E allora mi sono detto: o Luciano è impazzito o possiede l’arma segreta!!!
Fatta questa doverosa premessa eccoci ai nastri di partenza, nella bagarre perdo di vista il mio antagonista ma dopo un centinaio di metri dallo sparo dello starter me lo vedo di fianco, minaccioso che mi dice:” di qui non mi muovo!”. Passa il primo km e il cronometro segna 4’24”, l’andatura è alta, il fiato è corto ma le gambe vanno. Al secondo km passiamo a 4’23”, teniamo l’andatura nonostante marciapiedi e curve nelle stradine. Al terzo faccio il primo tentativo di superarlo ma Luciano quasi avendo gli specchietti retrovisori mi chiude la strada!!! Ripeto la manovra diverse volte sulla sua destra e lui puntualmente mi chiude, passa il terzo km, tempo 4’31”. Sul rettilineo lo passo sulla sinistra e lo stacco di qualche metro ma incredibilmente lui mi raggiunge e mi supera! Facciamo il 4 km in 4’20” e comincio a pensare che davvero abbia l’arma segreta, qualche intruglio che ha preso prima della gara o qualche allenamento segreto! Al 5km sferro un’altro attacco passo a 4’25” e dopo qualche metro lo sento “sgonfiarsi” come un palloncino bucato! C’è l’ho fatta è scoppiato! E’ brutto godere delle “disgrazie” altrui ma se l’è cercata! Ma la gara non è finita e potrebbe riprendersi devo tenere il ritmo…guardo avanti imperterrito nonstante il fegato comincia a dolermi. Sesto km 4’33”, Settimo km 4’35”, Ottavo km 4’26”, Nono km 4’35” ormai è fatta! All’arrivo (10,2km) chiudo in 45′ e 15″, felice di un ottimo risultato cronometrico ma soprattutto di aver stracciato con oltre 2 minuti di distacco il mio antagonista! Nonostante la sconfitta le prime parole che mi dice sono:” Sarà per la prossima volta!”; non si arrende, “è de coccio!” come dicono a Roma! Grazie a lui migliorerò ancora ne sono sicuro! Vi informerò sulle prossime gare, un saluto a tutti e …correte, correte, correte!
“Chi vuole muovere il mondo muova prima se stesso” – Seneca

Autore: Tonino Garofalo

Share

About Author

Peluso

  • Girolamo Canciello (AMATORI ATLETICA FRATTESE)

    Caro Tonino mi congratulo con te per la tua grandissima verve sportiva che mostra ad ogni gara ed attraverso un commento emozionante,pertanto non mi resta che augurarti tutto il bene che il tuo cuore desidera accompagnati da ottimi risultati sportivamente parlando ma invidiandoti la tua grande passione che verso il podismo,grazie a te che e grazie a persone come te che’il podismo crescera’e crescera’con i sani valori quelli che ci hai raccontato attraverso questa tua dinamica estremamente significativa e sentita,il tuo comportamento ed il tuo modo di interpretare le gare ci dovranno insegnare come bisogna essere un AMATORE (Coloro che amano cio’che fanno)e tu sicuramente insieme agli altri come te Amate veramente il podismo in Campania.Grazie di Cuore

    Girolamo Canciello

  • luciano esposito il laghetto

    Complimenti al voincitore!!!!! ma non lasciare intendere che è sempre stato così, infatti la mezza di roma di 10 anni fa ti ha visto sconfitto, così come tante altre gare successive.
    un abbraccio
    luciano

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>