Cronaca — 11 febbraio 2008



Si è svolto ieri, 10 febbraio, nello Stadio S.Antonini la IV Edizione del Cross ‘Città di Trevi’, quinta prova del Criterium umbro di Cross 2008. La gara, organizzata dall’Atletica CVA Trevi, si è svolta in un ampio spazio adiacente il campo sportivo, in uno scenario incredibilmente bello e in una splendida giornata di sole. Nonostante ci capiti spesso di frequentare queste zone per gareggiare (e non solo), non possiamo rimanere indifferenti alla bellezza di quel borgo arroccato e delle colline circostanti, coltivate ad olivi. E’ sempre piacevole ritornarci.
Il percorso di questo cross, lungo poco meno di 5 km per le categorie femminili e gli over 60 e 7,7 km per tutte le altre categorie maschili, si è snodato interamente in un ampio spazio appositamente fettucciato. Nonostante le apparenze, a mio giudizio non è stato un cross semplicissimo. Era veloce, questo si, ma la presenza di un ‘gradino’ da ripetere più volte e dei tratti di una certa pendenza, hanno comunque richiesto un certo impegno muscolare agli atleti in gara. Poche le curve, asciutto il terreno interamente ricoperto di erba.
Complessivamente sono stati 163 gli atleti under 60 che si sono dati battaglia sulla gara di 7,7 km. Ha vinto in solitaria il maghrebino Abderrahim Massous (Peter Pan Bevagna) con il tempo di 24’24’, un minuto davanti a Maurizio Vagnoli (Maxicar Civitanova Marche). Terzo posto per un atleta giovanissimo, Giovanni Moretti (Atl. Avis Macerata) che chiude con il tempo di 26’12’, una manciata di secondi davanti a Claudio Braganti (Podistica Lama Perugia). Quinto posto per il mio amico Enrico Crisostomi (Ecologica Bagnaia) che ha fatto una bella gara e che sta dimostrando di essere in ripresa. Forza Enrico! I colori rossoblu ti stanno veramente bene.
Tra gli over 60 (37 partenti) si riconferma Bruno Manzetti (Atletica CVA Trevi) che con 20’48’ si impone su Enzo Pizzoni (Podistica Winner Foligno) che chiude in 20’56’. Terza piazza per Decio Gori (ASPA Bastia Umbra) in 21’05’. Tutti molto vicini.
Per quanto riguarda la gara femminile (27 partenti), gara solitaria e arrivo in tranquillità per Sonia Marongiu (Erco Sport) che con il crono di 19’11’ porta a casa un’altra vittoria. Secondo posto per Ornella Corvaia (Di Marco Sport) che chiude dopo poco meno di un minuto e terza piazza per Maria Cristina Draoli (AP Pontefelcino) in 21’37’.
Premiati i primi arrivati e le diverse categorie con premi in natura.
Al solito impeccabile l’organizzazione e un ristoro super con panini, crostate, dolci, arance, tè, acqua e le bruschette condite con l’olio di Trevi. Ringraziamo ovviamente le signore che si adoperano per rifocillarci alla fine dei nostri sforzi e fanno diventare il ristoro la parte più bella di tutta la gara!
Oggi poi è ritornato anche Adriano a coadiuvare Giuseppe Tomassoni nella sua attività di speaker: i 40 giorni in Brasile non gli hanno fatto certo dimenticare i nostri nomi e le nostre facce. Grande Adriano!!
L’appuntamento è per domenica prossima con la Scacciadiavoli, il Memorial Cesare Bini, che si svolgerà nei vigneti della Cantina Pambuffetti, nota più per la bontà delle crostate che per la dura salita del percorso!! Per lo meno questo è quello che ci rimane in mente ogni anno !


Autore: Sonia Marongiu

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>