Cronaca — 21 giugno 2010

Restano molto gravi le condizioni del podista investito da un’auto pirata nei pressi di Maranello, nel modenese. L’incidente è avvenuto l’altra notte nel corso della gara non competitiva Podissima Modena-Abetone. Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Modena, l’atleta si trovava in un gruppo con altri podisti in via Abetone Superiore quando è stato investito da un’autovettura. Il guidatore dopo l’impatto ha proseguito, facendo perdere le proprie tracce ed ora è ricercato dalle forze di polizia.


L’incidente è avvenuto a due ore dal via della manifestazione, che come tradizione è partita a mezzanotte dello scorso venerdì dal piazzale dell’Accademia di Modena, per raggiungere dopo 100 chilometri l’Abetone.


Il corridore, un 36enne di Bologna, è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato all’ospedale di Modena-Baggiovara dove per la gravità delle ferite e dei politraumi riportati è stato ricoverato in rianimazione.


Giunta alla 7^ edizione la classica Podissima Modena-Abetone precede di qualche settimana la più blasonata Pistoia.-Abetone. Lo scenario della vetta è immutato, solo che la scalata avviene dal versante modenese. La manifestazione emiliana è organizzata come consuetudine dalla Ovunque Running e non prevede una classifica d’arrivo dopo i 100 km. attraverso Formigine, Maranello, Serramazzoni, Pavullo, Lama Mocogno, Pievepelago, Fiumalbo e la cima dell’Abetone.


Tutti gli atleti vi partecipano in modo gratuito  ed indossano obbligatoriamente una casacca gialla fluorescente. Durante il primo tratto cittadino che da piazza Roma di Modena attraversa via Farini, via Emilia,  corso Duomo, corso Conalchiaro e Calle di Luca si procede tutti assieme.


 

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • Alfonso Nappo pozzuoli marathon

    e pazzesco le cose ke succedono.voglio dire ma una manifestazione cosi con la partenza a mezzanotte,non ci sia la chiusura al traffico.speriamo ke il nostro amico si riprenda non so piu’ke dire,non ci posso credere ke anke in gara succedono queste cose,ho sentito queste tragedie in allenamento l’ultima mi sa ke susy giocondo una bici le ha tagliato la strada procurandole una frattura alla spalla

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>