Atletica News slide — 19 gennaio 2018

indoorSempre più intensa l’attività per la stagione dell’atletica al coperto. Nel terzo fine settimana dell’anno, tra sabato 20 e domenica 21 gennaio, saranno in azione oltre 6500 atleti-gara nelle manifestazioni previste in 11 impianti italiani, senza contare quelli impegnati all’estero. Fari puntati sul rettilineo dei 60 metri a Modena con la sfida femminile di sabato tra Irene Siragusa (Esercito) e Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), al maschile prima uscita dell’anno per il recordman nazionale Michael Tumi (Fiamme Oro). Al Palaindoor di Padova è atteso di nuovo il giovane pesista Leonardo Fabbri, ventenne fiorentino dell’Aeronautica che nello scorso weekend ha portato la migliore prestazione italiana under 23 a 19,95 con il miglior lancio degli ultimi 13 anni per un azzurro. Tra le donne da seguire la pluricampionessa tricolore Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), mentre nel triplo debutto stagionale di Ottavia Cestonaro (Carabinieri).

Tante presenze annunciate anche al Palaindoor di Ancona, con la staffettista azzurra Raphaela Lukudo (Esercito) domenica nei 400 e le compagne di club Jessica Paoletta e Ilenia Draisci all’esordio sui 60 metri, invece sabato nell’asta la primatista italiana Roberta Bruni (Carabinieri) e nel triplo il campione nazionale Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti Milardi). Sul rettilineo coperto di Formia (Latina) domenica nei 60 ostacoli atteso Paolo Dal Molin (Fiamme Oro), argento europeo indoor del 2013, e a Saronno (Varese) la campionessa tricolore all’aperto Micol Cattaneo (Carabinieri). Si gareggia anche ad Aosta, Udine, Firenze, Bergamo, Parma e Iglesias (Sud Sardegna). Folta partecipazione italiana al meeting svizzero di Magglingen che sabato prevede l’esordio sui 400 metri in questa stagione del campione europeo under 20 Vladimir Aceti (Atl. Vis Nova Giussano) e il duello nei 60 ostacoli tra Hassane Fofana (Fiamme Oro) e Lorenzo Perini (Aeronautica). L’astista Claudio Stecchi (Fiamme Gialle) aprirà il suo 2018 agonistico sabato a Potsdam, in Germania.

MODENA – Si accendono i riflettori sul rettilineo dell’impianto indoor di Modena, che vedrà sfrecciare alcuni dei migliori velocisti italiani. Nei 60 metri femminili attese due sprinter toscane: sarà l’esordio nel 2018 per la fiorentina Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), terza italiana di sempre sulla distanza, invece con due volate da 6.43 nei 50 di Firenze è già scesa in pista nel passato weekend la senese Irene Siragusa (Esercito), oro dei 200 e argento nei 200 alle Universiadi. Tra gli uomini la testa di serie è il primatista italiano assoluto Michael Tumi (Fiamme Oro), al rientro dopo il problema al tendine che lo ha tenuto fermo nell’ultima stagione estiva, insieme al tricolore promesse Wanderson Polanco (Atl. Riccardi Milano 1946). Ma saranno al via altri contendenti come l’argento europeo under 20 della 4×100 Alex Zlatan (La Fratellanza 1874 Modena), Lodovico Cortelazzo (Assindustria Sport Padova), Federico Ragunì (Cus Palermo) e Giovanni Galbieri (Aeronautica). Nei 60 ostacoli attenzione ai progressi di Luminosa Bogliolo (Cus Genova), 8.35 una settimana fa ad Aosta, mentre nel lungo iscritti Alessio Guarini (Atl. Biotekna Marcon) e il vicecampione continentale U20 del triplo Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza), con Francesco Lama (Aeronautica) impegnato nell’asta. [ISCRITTI/Entries]

PADOVA – Un ricco fine settimana al Palaindoor di Padova, con una partecipazione da record: oltre 1700 gli atleti-gara annunciati nelle due giornate dei Campionati regionali assoluti “open” al coperto. In attesa della rassegna tricolore di prove multiple del 27 e 28 gennaio, il terzo weekend del 2018 nell’impianto veneto attende nuovamente il pesista toscano Leonardo Fabbri (Aeronautica), sette giorni dopo aver stabilito il limite nazionale promesse con 19,95. In pedana con lui anche Andrea Caiaffa (Fiamme Oro) e Lorenzo Del Gatto (Carabinieri). Nel peso femminile, seconda uscita stagionale per Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) dopo il 17,07 di sabato scorso. Da seguire inoltre nei 200 metri Chiara Bazzoni (Esercito), bronzo europeo della staffetta 4×400, la non ancora ventenne Rebecca Borga (Atl. Biotekna Marcon) e Marta Milani (Esercito) nei 400, la tricolore indoor Elena Vallortigara (Carabinieri) nell’alto e quella all’aperto Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia 1949) nell’asta. Poi il debutto stagionale di Ottavia Cestonaro (Carabinieri) nel triplo, l’azzurra Tania Vicenzino (Esercito) e Beatrice Fiorese (Atl. Vicentina) nel lungo, mentre sui 3000 di marcia è iscritta Valentina Trapletti (Esercito). Al maschile tra i nomi di spicco anche il triplista Jan Luxa (Atl. Virtus Cr Lucca) e lo junior Klaudio Gjetja (Pro Sesto Atletica), campione europeo under 20 della 4×400. In palio anche i titoli regionali lombardi per le specialità di corsa sull’anello e per la marcia. [ISCRITTI/Entries]

ANCONA – Più di 2000 presenze-gara attese al Palaindoor di Ancona tra i due meeting pomeridiani del weekend e quello giovanile di domenica mattina. Cifre record di partecipazione, ma anche diverse sfide interessanti: sabato nel triplo il campione italiano Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti Milardi) se la vedrà con Samuele Cerro (Studentesca Rieti Milardi) e Simone Forte (Fiamme Gialle). Sui 60 ostacoli in gara il finalista europeo under 23 Simone Poccia (Studentesca Rieti Milardi) con il compagno di club Luca Trgovcevic (Studentesca Rieti Milardi) e Francesco Ferrante (Atl. Firenze Marathon). Di nuovo in pedana l’astista Roberta Bruni (Carabinieri) dopo l’esordio a 4,20 di domenica scorsa, opposta alla 17enne Maria Roberta Gherca (Atl. Velletri), tricolore assoluta indoor come il mezzofondista Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), iscritto sui 1500 metri. Nella giornata di domenica protagoniste le sprinter dei 60 metri con il debutto stagionale di Jessica Paoletta e Ilenia Draisci, entrambe dell’Esercito, oltre che di Elisabetta De Andreis (Acsi Italia Atletica). Sui 400 metri al via Raphaela Lukudo (Esercito), azzurra nella staffetta del miglio, e al maschile il campione italiano al coperto Marco Lorenzi (Fiamme Gialle). [ISCRITTI/Entries: sabato domenica]

FORMIA – Nell’impianto coperto del Centro di Preparazione Olimpica Bruno Zauli a Formia (Latina), comincia la stagione di Paolo Dal Molin (Fiamme Oro). Il primatista italiano assoluto dei 60 ostacoli, vicecampione continentale nel 2013, sta svolgendo gli allenamenti proprio nella cittadina laziale. Tra gli allievi ai blocchi di partenza Giuseppe Filpi (Atl. Agropoli), argento nella scorsa estate al Festival olimpico della gioventù europea. [ISCRITTI/Entries]

IN SVIZZERA – Tanti atleti italiani anche quest’anno al meeting di Magglingen, in Svizzera. Nei 400 metri arriva il momento dell’esordio stagionale per il 19enne Vladimir Aceti (Atl. Vis Nova Giussano), che agli Europei under 20 di Grosseto ha conquistato due medaglie d’oro con il successo nella staffetta 4×400 oltre a quello della prova individuale. Primo scontro diretto dell’anno sui 60 ostacoli tra il campione italiano indoor Hassane Fofana (Fiamme Oro) e quello all’aperto Lorenzo Perini (Aeronautica), con la presenza anche di Ivan Mach di Palmstein (Atl. Riccardi Milano 1946). Nella distanza piana attenzione a un altro ex junior: Nicholas Artuso (Atl. Villafranca), argento continentale U20 della 4×100, sceso domenica a 6.68 sulla pista di Ancona. Il giovane siciliano se la vedrà tra gli altri con Fabio Cerutti (Athletic Club 96 Alperia), al femminile ci sarà la 18enne Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera). Tornando agli ostacoli, ma tra le donne, in gara Nicla Mosetti (Bracco Atletica), Giada Carmassi (Esercito) e la campionessa europea under 18 Desola Oki (Fiamme Oro). [ISCRITTI/Entries]

ASTA IN GERMANIA – Primi salti dell’anno per Claudio Stecchi, 26enne delle Fiamme Gialle che nel 2017 ha conquistato il bronzo alle Universiadi di Taipei. L’astista fiorentino sarà impegnato al centro commerciale Stern-Center di Potsdam (Germania) in un meeting che vede come favorito il polacco Piotr Lisek, argento mondiale a Londra e campione europeo indoor, salito per la prima volta a 6 metri proprio nell’edizione dell’anno scorso. A sfidarlo il connazionale Robert Sobera, oro europeo all’aperto, e il francese Axel Chapelle. Inizio della gara alle ore 17.45 di sabato.

AOSTA – Due giornate di competizioni al Palaindoor di Aosta per i Campionati regionali “open” in sala di tutte le categorie. Il pomeriggio di sabato verrà riservato alle gare su pista ma anche ad alto e triplo uomini, lungo, asta e peso femminili, mentre domenica il programma dei concorsi sarà invertito. Nell’alto prima uscita agonistica stagionale per Stefano Sottile (Fiamme Azzurre), campione mondiale U18 nel 2015, invece la pedana dell’asta vedrà impegnato il ventenne Matteo Capello (Safatletica Piemonte) che ha aperto il 2018 con 5,35 a Parma nello scorso weekend. [ISCRITTI/Entries]

IN LOMBARDIA – In arrivo il weekend dei Campionati regionali indoor allievi per l’atletica lombarda. Si parte sabato con lungo e triplo a Saronno (Varese). Per le gare assolute open, con lo slittamento a domenica dei salti in estensione, nel pomeriggio spazio alle corse: fari puntati sui 60 ostacoli con la campionessa italiana assoluta delle barriere alte outdoor Micol Cattaneo (Carabinieri). [ISCRITTI/Entries: sabato domenica] Alto e asta saranno invece sabato a Bergamo che domenica accoglierà le gare di corsa sui 60 piani e ostacoli. L’atleta più attesa è probabilmente Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): domenica scorsa a Padova, alla prima uscita da allieva, si è già collocata al quarto posto italiano alltime nel pentathlon e al secondo nei 60hs, stavolta affronterà proprio la gara tra le barriere confrontandosi con il suo recente 8.46. In sessione mattutina, il programma assoluto prevede invece i salti in elevazione. [ISCRITTI/Entries: sabato domenica]

UDINE – Weekend di campionati regionali “open” anche al PalaBernes di Udine, che si prepara ad accogliere altre due giornate di gare. Nell’asta iscritta Tatiane Carne (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), che nello scorso weekend a Padova ha realizzato il primato personale di 4,20. Da seguire due atleti appena entrati nella categoria allievi come Enrico Sancin (Trieste Atletica), bronzo nei 100 all’EYOF e atteso sui 60 metri, e il tricolore cadetti dell’asta Tommaso Sciannimanica (Atl. Brugnera Friulintagli). [ISCRITTI/Entries]

IGLESIAS – Al via la stagione indoor nella palestra in località Ceramica a Iglesias (Sud Sardegna), per la manifestazione che attende in gara sui 60 metri l’allieva Dalia Kaddari (Tespiense Quartu), primatista italiana di categoria dei 200 all’aperto. [ISCRITTI/Entries]

FIRENZE – Secondo appuntamento stagionale a Firenze per “Caccia al minimo”, nell’impianto indoor dell’Asics Firenze Marathon Stadium. In gara sui 60 ostacoli juniores Vieri Righi (Toscana Atl. Futura), campione italiano allievi della specialità. [ISCRITTI/Entries: sabato]

PARMA – Un sabato interamente dedicato ai cadetti al PalaLottici di Parma, dove sarà in palio il trofeo “Parma Sprint… 40 anni in pista”, individuale e a squadre. [ISCRITTI/Entries]

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>