Atletica News slide — 08 marzo 2016

Ha avuto luogo questa mattina a Roma, presso la sede federale, un incontro tra i vertici FIDAL e Alex Schwazer, l’atleta altoatesino la cui squalifica per doping scadrà il 29 aprile prossimo. Schwazer, a cui il regolamento WADA consente, già nei due mesi precedenti la fine della sanzione, di tornare a frequentare tutti i luoghi ufficiali (di allenamento e non, art. 10.12.2 del Codice WADA), era accompagnato dal presidente della sua società, la LG Brixen (nonché del Comitato Regionale Alto Adige) Bruno Cappello, e dal suo allenatore, Sandro Donati. Al tavolo del confronto, il presidente federale Alfio Giomi, il consigliere (eletto in quota atleti) Francesco Pignata, il DTO Massimo Magnani, l’advisor per la marcia Antonio La Torre e il responsabile dell’Area tecnica Riccardo Ingallina. Definito il percorso per il ritorno di Schwazer all’attività agonistica, inclusi i test di valutazione ai quali verrà sottoposto nel corso delle prossime settimane.

 

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>