Cronaca slide — 18 dicembre 2017

Ritorno in gara per Anna Incerti. La siciliana delle Fiamme Azzurre ha conquistato il successo nella 12ª Maratonina della Città Murata, disputata oggi a Cittadella (Padova), realizzando il crono finale di 1h14:09 al termine dei 21,097 chilometri. Per la 37enne palermitana, campionessa europea di maratona nel 2010, era la terza uscita dell’anno sulla mezza distanza, in cui ha un primato stagionale di 1h12:12 ottenuto a Barcellona nel mese di febbraio. Ma si trattava anche del rientro agonistico dopo aver corso la diciottesima maratona della carriera a Francoforte, nell’ultima domenica di ottobre, in 2h32:11 mentre in primavera è scesa sotto le 2h30 a quella di Milano con 2h29:58.

In una manifestazione che ha visto arrivare al traguardo più di 2400 atleti, per un nuovo record di presenze nella caratteristica cittadina medievale, questa mattina la Incerti si è aggiudicata nettamente la vittoria seguita dalla ruandese Clementine Mukandanga (Runner Team 99), seconda in 1h18:06, e dalla trevigiana Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano), che ha sfiorato il personal best con 1h18:42. Nella gara maschile, due africani al vertice. Sul traguardo davanti a tutti il burundese Olivier Irabaruta (Atl. Casone Noceto) in 1h03:36 con un minuto esatto di vantaggio nei confronti del ruandese Primien Manirafasha (Atl. Futura), al secondo posto in 1h04:36. Terza posizione in classifica per il 21enne Alberto Rech (Silca Ultralite Vittorio Veneto), primo degli atleti italiani con il record personale di 1h07:31.

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>