Cronaca — 16 maggio 2010

Verona 16.05.10 – In una domenica sportiva ricca di appuntamenti per la città di Verona, con l’attesissima partita Chievo-Roma decisiva per il campionato di serie A e la manifestazione per ragazzi Sport Expo in fiera, in 19 mila questa mattina hanno invaso Piazza Bra, carichi di entusiasmo e pronti a prendere parte alla 28a edizione della Straverona.


Alle 8:30 puntuali i trombini hanno esploso i colpi che come da tradizione danno il via alla corsa e tutti i partecipanti hanno iniziato ad intraprendere il loro percorso. C’è chi ha scelto una salutare passeggiata (alcuni anche con cane al guinzaglio) lungo il tracciato di 5 chilometri, completamente privo di barriere architettoniche, chi è stato sulla distanza media di 13 e chi invece è stato più intraprendente con i 21 chilometri. Ognuno ha fatto la propria corsa ed ognuno l’ha fatta nel modo che più gli si addiceva, chi camminando e chi correndo, anche forte, ma tutti nel loro insieme hanno dato vita ad una Straverona di successo.


 


Alla partenza presente anche la madrina della manifestazione, l’Olimpionica Francesca Porcellato, straordinaria atleta e persona di immenso valore, che alle recenti Paralimpiadi di Vancouver si è aggiudicata la medaglia d’oro nello sci di fondo. Mentre i podisti portavano a termine il loro percorso, in Piazza Bra la festa è continuata tra i vari stand e con attività di animazione che hanno intrattenuto tutti i presenti. Si sono esibiti gruppi di ballo quali i ‘Svaja‘, con balli tradizionali e moderni, e ‘Kupolio Roze‘, gruppo di folklore e danza lituano. Gli Stand Together Junior, coro composto da 24 bambini il cui repertorio è costituito principalmente da canzoni dedicate al mondo dei piccoli e da brani ripresi dalle più famose colonne sonore di cartoni animati, hanno invece allietato Piazza Bra con le loro bellissime voci.


 


Chi più chi meno affaticato, tutti hanno concluso la loro domenica podistica in Bra e hanno ricevuto il saluto ufficiale dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona, Federico Sboarina che, in qualità di Organizzatore assieme all’Associazione Straverona, ha fatto un plauso ai 19 mila che hanno aderito alla tradizionale marcia non competitiva della Città di Verona.


L’obiettivo ora è quello di regalare alla città una Straverona sempre più importante con percorsi stimolanti e con attività collaterali a fare da giusta cornice a questo tradizionale momento di aggregazione. L’idea è anche di organizzare per il prossimo anno una gara in notturna, il giorno precedente alla manifestazione, che sicuramente si correrebbe in un’atmosfera particolare ed affascinante. L’appuntamento è quindi per la 29a edizione della Straverona che aspetta tutti, dai bambini ai meno giovani, per una domenica all’insegna di una sana pratica sportiva.


 

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>