Cronaca — 31 maggio 2010

Ha lasciato il segno la ‘prima’ italiana del campione siepista Yacob Kintra Jarso. Il giovane etiope, 4° ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e 5° ai Mondiali di Berlino nei 3000 siepi, è andato a vincere la 37^ edizione della Scalata al Castello, il classico diecimila che si svolge nel centro storico di Arezzo, davanti ad una folla assiepata ai lati del percorso.
Attraverso il tortuoso giro in saliscendi, da ripetere 11 volte, l’atleta africano ha lasciato ad 1 minuto il forte crosseur ucraino Sergiy Lebid, chiudendo in 28’28’. Dei 14 rimasti in gara, ben otto atleti sono giunti al di sotto dei 30′. Al nono posto si è classificato il napoletano Gianluca Ricci in 30’08, l’unico italiano a pieni giri al traguardo.
La gara – organizzata dalla Polisportiva Policiano e con il coordinamento dei fratelli Sinatti – è partita alla fine di piazza Monaco e si è snodata su un percorso a quadrilatero di circa 1 chilometro. Impressionante il ritmo di gara, con passaggi intermedi attorno ai 2’25’. Compatti i primi giri con Ricci alle spalle dei battistrada. Per lui il secondo giro è stato il migliore, quando è transitato in sesta posizione.
Ai chilometri finali l’etiope fa la differenza, aggiudicandosi l’ambito trofeo aretino. Al terzo posto chiude il keniano Erastus Chirchir Kipkorir (29’30’), davanti ai connazionali Nicodemus Biwot (29’31’) ed Erik Chirchir Kipkemei (29’35’). Quindi l’altro ucraino in gara, Vasily Matvichuk (29’50’); dopo Ricci una pattuglia di marocchini, fino al 14° posto di Edwuard Too Kiptanui (31’08’).

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • gennaro varrella

    BRAVO Gianluca,sempre a grandi livelli!!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>