Curiosita HOME PAGE — 12 gennaio 2012

Si rinnova l’incontro tra grandi Federazioni europee andato in scena nel 2010 a Roma. Con un’aggiunta. Questa volta, all’appuntamento che andrà in scena da domani a domenica a Madrid, saranno rappresentati non più quattro Paesi (Italia, Francia, Germania e Spagna), ma cinque, grazie all’adesione, attesa e di significato, della Gran Bretagna. Una sorta di G5 dell’atletica continentale, dunque, che vedrà le delegazioni (tutte di altissimo livello, presenti quattro presidenti su cinque) confrontarsi su tre temi fondamentali: il modello finanziario, la cura degli atleti di vertice (e la ricerca di nuovi talenti), l’organizzazione territoriale. Le esperienze di ogni singola realtà saranno oggetto di illustrazione e successivo dibattito, con l’obiettivo di condividere idee, spunti, strategie. Un po’ quel che era accaduto nell’ottobre 2010 a Roma, in una esperienza da tutti giudicata in maniera molto positiva. Nella delegazione tricolore che andrà a Madrid, il presidente federale Franco Arese, il vice presidente vicario Alberto Morini, il segretario federale Renato Montabone, il direttore tecnico Francesco Uguagliati, e la responsabile dell’area internazionale (nonché membro del Council IAAF) Anna Riccardi. Tra gli altri partecipanti, i presidenti della FFA Bernard Ansalem, della DLV Clemens Prokop, e della RFEA Jose Maria Odriozola.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>