Curiosita — 09 ottobre 2009

Che Napoli fosse una città unica al mondo lo si sapeva già, ma tra poco sarà l’unica città al mondo ad avere una pista di atletica con 10 campi polifunzionali all’interno.
Questa meraviglia dell’architettura è in via di realizzazione tra Bagnoli e Cavalleggeri sotto il costone della collina di Posillipo e, foto di ieri, sarà pronta in breve tempo col nome di ‘Parco dello sport’. Infatti, su un’area molto vasta ci saranno tre anelli di cui uno destinato al calcio, uno all’atletica e il terzo al pattinaggio e ad altri svaghi, ma a tutt’oggi non è dato sapere da chi sarà fruibile e da chi sarà gestito.  In particolare la pista, a 4 o 6 corsie, sarà solo di contorno a vari campetti di cui, sembra, 2 di calcetto, 2 di pallavolo, 2 di basket, 4 di tennis e quindi ancora una volta Napoli non potrà avere una pista omologata di atletica per competizioni ufficiali, ma anche per il semplice svago dato che risulterebbe incompatibile con le attività svolte all’interno che impediscono anche la visibilità da una parte all’altra e l’effettuazione dei lanci.
Ciò è l’ennesima dimostrazione di come la politica e lo sport siano ‘incompatibili’ in questa città e che gli organi direttivi della federazione non riescano a farsi ascoltare  e ‘rispettare’.
Per le gare su pista continueremo a girovagare nelle varie realtà limitrofe come Marano e Cercola sperando che un giorno anche Napoli possa avere una pista degna di questo nome. Ciao a tutti

Autore: Enzo Mirra

Share

About Author

Peluso

  • maurizio mirarchi_napoli_Run

    Bravo Enzo,…hai aperto una discussione molto utile sportivamente.

    Concordo con Te con il progetto bellissimo ma che premia solo gli sport “popolari” e cio’ non fa bene allo sport in genere.

    Concordo con Te anche sulla assoluta mancata chiarezza sulla gestione e sopratutto sulla possibilità di dare accesso a TUTTI GRATUITAMENTE.
    Perch…caro Enzo lo sport è un diritto di tutti ragazzi, sopratutto dei più poveri per sottrarli alla strada ed alimentare le loro emozioni le loro passioni. Lo sport li aiuta ad INNAMORARSI della vita.
    E poi ancora consentimi una parolina per la mancata programmazione di un circuito per BIKE laddove la ns metropoli non offre alcun spazio per gli amanti del ciclismo amatoriale.

    E poi che bello sarebbe stato organizzare eventi di Mount bike all’interno del parco….
    invece…dobbiamo partire ed emigrare vs le città civili per poter fare una garetta di bici…..

    Napoli sportiva reclama un suo spazio per collaborare con le sue potenzialità al RILANCIO della città sommersa

  • da silvio scotto pagliara

    Ciao Enzino e Maurizio , personalmente ,vedo in questa “ennesima”realizzazione di spazio.sport ” un’altra opera , che non riuscirà a rendere ,per quello che si voleva dare e fare alla città tutta .
    Di sport , si parla ,ma è stata fatta senza una reale esigenza prioritaria alla urgente richiesta di spazi e sport per i cittadini .
    Questa è stata fatta , tanto per farla e mi voglio sbagliare , speriamo che non faccia come ponticelli , un mega impianto ,ma poco utile per alcune specialità : vedi l’atletica , un pista da 3 a 4 corsie s cosa serve ? fare riscaldare gli utenti del calcetto e del tennis ?
    Io sono , per una sola o massimo due discipline, ma con strutture solide e proiettate per un eventuale sviluppo a grandi eventi . L’atletica , una pista all’aperto , che permnetta campionati italiani ed europei ad alto livelli (vedi meeting ,al sud )
    solo cosi , si puo’ far rivivere lo sport a napoli e tramite lo sport si fà anche promozione alla città . Non cè solo il calcio a napoli !
    Ripeto , se si è buttato giu’ la ex ilva , per metterci questi ..pseudi campetti e strutturine sportive , allora era meglio , il fumo dell’Ilva , ma almeno campavano oltre 10.000 famiglie a napoli
    E se l’atletica , si doveva sacrificare per queste famiglie , eravamo tutti per il si a far restare l’Ilva , ma per quello che ci viene proposto , sono oltre 20 anni dall’ora , con dirigenti che prendono soldi , ma pensare a queste cose ? e ancora , ricordate la America Cup ? persa per questi ….’pensatori …!!!!
    Chiudo , con la mia affermazione : a bagnoli , si faccia una , dico una cosa solo , ma fatta bene , con tutti i soldi che sono stati stanziani , ne un ero in più e ne in meno , ma si faccia.
    E …..chiedete prima di pensare a fare qualcosa ,la pista di atletica si con tutti i c rismi di omologazione e con l’approvazione della fidal , NO ! COME è STATO FATTO PER LA PISTA DI PONTICELLI !!!!!!!!!!!!!!!
    quel che l’ha prog……….pensava alla vasca dei pesciolini che girano intorno alla palla di vetro!
    Vogliano lo sport , a Bagnoli , ma con impianti a norma e non …cose tanto per fare .
    Ciao e alla prossima
    un sincero saluto .
    silvio

  • Carmelo Alvino Avellino

    mi domando se chi corre e uno che fa atletica o “corre e basta”. nell’ultimo decennio, si è fatta molta confusione, su atletica e corsa, ed i risultati ci stanno affossando. ma veramente pensate che correre e basta, serva all’atletica o vi autorizza a dire di essere atleti.
    se avessimo un’atletica forte avremmo voce in capitolo, così rimaniamo solo gente che “corre e basta”. l’atletica si fa gareggiando in pista facendo fermare i cronometri e sdrotolare le rulline metriche. quanti amatori e senior master hanno fatto almeno una gara in pista l’anno? ovvero quanti hanno coinvolto fattivamente i giovani a praticare all’atletica, 1 su 100 magari!!.
    bene continuamo a correre tanto chi corre e basta non ha bisogno della pista, ma l’atletica, forse, ha bisogno anche di chi corre e basta per conivolgere i giovani, perchè senza di essi continueremo a non vincere medaglie che contano, e senza medaglie, non si conta nel mondo dello sport.
    ed allora non lamentiamoci se domani i nostri campi di atletica diventeranno campi di calcio. il calcio è ancora campione del mondo l’atletica nel mondo è senza medaglie.
    buona corsa a tutti con la speranza che diverrà una buona atletica per tutti.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>