TuttoCampania — 17 marzo 2014

cross sannioSi sposta nel beneventano il cross del CSI Campania, con la terza tappa del Grand Prix regionale di atletica. Sport e sapori tra l’accoglienza della gente del Sannio. Un binomio che spiega il successo di queste manifestazioni in giro tra le province. 200 sportivi di varie categorie si sono dati appuntamento a Sant’Angelo a Cupolo, per la corsa sui prati di contrada Pagliara. Un percorso suggestivo e tecnico, preparato da una decina di volontari, ha accolto i crosseur dei vari comitati. Il CSI Benevento, presieduto da Vincenzo Ievolella e l’associazione Terra Mia, guidata da Francesca Calicchio, hanno coordinato l’impeccabile evento, con il supporto tecnico del comitato regionale, con Enrico Pellino prima guida.

Il campo di gara è stato ricavato nell’ex area industriale, dove passa la caratteristica linea ferroviara secondaria, che unisce i borghi delle colline circostanti. L’amministrazione comunale di Sant’Angelo a Cupolo, la Camera di Commercio, la Coldiretti e la federazione cronometristi locale hanno collaborato alla manifestazione, fornendo vari servizi di supporto. La mattinata di sport, illuminata da un caldo sole, si è conclusa con un pranzo sociale all’aperto, grazie all’abnegazione dei soci di Terra Mia, in particolare Luciano D’Agostino, Nicola Leone, Dario Milano. Un applauso alle cuoche, premiate alla fine, con un simbolico podio culinario.

Presenti con decine di atleti le società sportive di Aversa, Caserta, Napoli, Cava de’ Tirreni, Benevento. Alla kermesse hanno aderito i campioni di atletica del territorio Gennaro Varrella ed Angelo Iannelli, esponente di spicco delle Fiamme Azzurre; entusiasti dell’organizzazione ciessina, si sono intrattenuti a lungo con i ragazzi.

“Il nostro territorio va rivalutato con questi eventi – ha detto il sindaco Fabrizio D’Orta, presente con il vice Gianluca Ruotolo e l’assessore allo sport Paola Genito – . Un sentito grazie va all’ospitalità di Terra Mia. Il Comune sarà sempre a fianco di queste iniziative.”

Non è mancato all’appuntamento il Coni, con il delegato sannita Mario Collarile, intervenuto alle premiazioni. Compatta la delegazione del CSI Campania con il presidente Pasquale Scarlino ed i vice Enrico Pellino (coordinatore tecnico) e Antonio Perrotta; l’amministratore Giovanni Regine, la consigliera Monica Mascolini. Per il CSI nazionale c’era il consigliere Luigi Di Caprio, prima guida anche del CSI Caserta. Nella giuria tecnica, diretta da Giovanbattista Pelosi, presenti Luciano De Santis (responsabile del comitato di Aversa), Donato Mosella e le ragazze del CSI normanno. Indispensabile il lavoro della logistica con Ciro Stanzione ed  Angelo Messina. Nello staff sanitario di Giuseppe Avallone, gli operatori di pronto soccorso della Misericordia di Benevento.

 

Ufficio Stampa CSI Campania

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>