Cronaca — 13 ottobre 2008

La terza Mezza Maratona Internazionale dei Borghi di Pordenone è stata un successo! Di sport, di quantità, di qualità ed anche il meteo ci ha messo del suo regalandoci una bellissima giornata di sole. Organizzata dall’A.S. Dilettantistica Maratonina Pordenonense, questa maratonina ha un percorso che si snoda lungo i vari borghi della città friulana, toccando edifici antichi ed avveniristiche strutture come quella del Teatro.
In 21 km abbiamo potuto vedere le tante facce di Pordenone, che sebbene un po’ sonnacchiosa in una calda domenica di ottobre, ci ha dispensato applausi e partecipazione di pubblico, specialmente nei chilometri finali che attraversavano il centro della città.
Circa 570 iscritti si sono dati appuntamento in Piazza XX Settembre, punto di partenza ed arrivo della gara, iniziata alle 9.30.
Uno stuolo di atleti keniani e marocchini non lasciavano molta fantasia sull’esito finale della gara. Un gruppo di sette di loro ha tenuto testa nei primi 10 km di gara, per poi sfilacciarsi e diventare un testa a testa tra due keniani che chiudono con lo stesso crono. 1h02’26’ per Eric Kipkemei Chirchir seguito da Elija Meli. A 17 secondi un altro keniano Abraham Kipkemei Talam. Quarto posto per un atleta del Marocco Abdelekrim Kabbouri e quinto posto ancora per un keniano, Isac Tamui Kyiprotich. Per farvi capire la caratura atletica della gara, pensate che i primi 5 sono arrivati tutti entro 1h03′! Quattro secondi sopra per Ahmed Nasef (Marocco) e 46 per Philemon Serem Kipketer (Kenia). Poi un vuoto di 4 minuti ed è di nuovo Marocco con Slimani Benazzouz seguito dal keniano Metto Philimon Kipkering.
Il primo italiano arriva al decimo posto: Franco Plesnikar (Mario Tosi Tarvisio) chiude con il tempo di 1h10’07’. Poi Emanuele Ghiraldini (Atletica Ferrara) e Lorenzo della Pietra (Carniatletica).
E così via.. i primi sedici sotto 1h 14, tra cui anche la prima donna, la keniana Mercy Kibarus, capace di chiudere la sua gara in 1h13’38’ e siglare il nuovo record della manifestazione. Purtroppo non c’è l’ha fatta Laura Giordano (Atletica Industria) capace di una prova maiuscola: conquista il secondo posto in 1h14′. Quaranta secondi dopo arriva Elisa Desco (Atletica Val Brembana) mentre Giustina Menna (Atletica Gran Sasso), in grande ripresa atletica, ferma il suo crono su 1h15’31’. Quinta posizione per Marta Santamaria (Brugnera) che chiude in 1h21’38’.
Dopo di lei, arrivo io, Sonia Marongiu (Erco Sport): me la cavo egregiamente una cinquantina di secondi dopo ma mi sono sembrati infiniti, visto che dal 17° km circa ho risentito un pochino la mancanza di tenuta su questa distanza. Ma sono contenta. Non mi aspettavo neanche io un tempo del genere. Dopo di me, Paola Pillon (Podistica Cordenons), Valentina Bonanni (Brugnera), Bianca Dotto (Atletica Casa in Casa) e Martina Avon (Atletica Venezia).


Credo che all’organizzazione vada un bel 10! Spogliatoi, docce, bagni, ristori e spugnaggi abbonanti, chilometri segnati e visibili (e certificati), tanti i volontari in prossimità degli incroci a bloccare il traffico. Classifiche immediate: stavolta la cerimonia protocollare ha aspettato noi!! Professionale il lavoro di Cesare, lo speaker! Mass media presenti e che si vuole di più? Non è mancato neanche il sindaco che, oltre a partecipare alla cerimonia di premiazione, ha seguito in bici tutta la gara. Veramente tanti complimenti.


Per noi di Podistidoc è stata la prima volta a Pordenone. Grazie a Roberto e a tutti per l’ospitalità e per la disponibilità. Credo che ci vedremo ancora.


 

Autore: Sonia Marongiu

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>