slide TuttoCampania — 10 maggio 2018

caivano mondial 2018Sembra quasi impossibile, ma il Trofeo Mondial Service, alla sua terza edizione è riuscito, non solo a confermare, ma addirittura a moltiplicare il successo delle prime due edizioni, offrendo quanto di meglio ci si possa aspettare da un evento podistico.

La Caivano Runners, sotto la guida del Presidente Luigi Celiento, affiancato dalla preziosa presenza della famiglia Ummarino e l’appoggio di tutta la squadra compatta, è riuscita a realizzare un eventostellare.

Questo è stato possibile grazie alla grandissima passione, professionalità e amore che muove questa bellissima squadra, che in pochissimi anni è cresciuta in modo esponenziale sia in termini di quantità che di qualità.

Tutti, ma proprio tutti, dopo aver messo piede in questa società,confermano di trovarsi in una grande, bellissima famiglia. Questo è il segreto di ogni successo: amore, rispetto e collaborazione.

Il trofeo Mondial Service, oggi alla sua terza edizione, vanta la bellezza di 1500 iscritti, ed ha dovuto dare uno stop alle iscrizioni per poter garantire sicurezza a tutti i partecipanti.

Un percorso di 10 km disegnati su 5 km da ripetersi due volte,è stato completamente chiuso al traffico e perfettamente monitoratoin ogni sua parte da tantissimi volontari e forze dell’ordine.

Niente è stato lasciato al caso.

Oggi sono stati assegnati anche i titoli italiani di società master.

Sono le 17.00 di sabato 5 maggio 2018 e Caivano prende vita. L’immensa area mercatale si riempie a vista d’occhio dalle centinaia di autovetture dei podisti.

Migliaia di casacche variopinte colorano Caivano. E poi la voce, la gioia, l’allegria di cittadini, volontari e addetti ai lavori.

Si legge sui volti di tutti la felicità di far parte di uno degli eventi podistici più belli della Campania.

Poco prima delle 18.00 la banda dei Bersaglieri precede la partenza con una deliziosa esibizione.

Il tempo di riportare un attimo 1500 cuori pulsanti alle spalle della griglia di partenza, che il rompete le righe sancisce lo start e ci si lancia alla conquista di Caivano.

Tra i battistrada grandi nomi di rilievointernazionale: Stefano La Rosa, Marco Najbe Salami, Silvia La Barbera e ancora Jean Marie Niyomukiza,Santoro Dario,Malika Ben Lafkir e tanti tanti altri a darsi battaglia ed entusiasmare il pubblico disseminato lungo tutto il percorso.

E battaglia è stata, sia in campo maschile che in campo femminile, ma non solo tra i capofila, bensì anche nelle retrovie.

Un passaggio ai 5000 metri entusiasma i tifosi ed offreuno spettacolo nello spettacolo grazie ad un’alternanza di passaggi senza soluzione di continuità.

Il calore dei Caivanesi ha fatto il resto, che non hanno mai smesso di applaudire ed incitare gli atleti dal primo all’ultimo.

Questo 3°Trofeo è stato vinto da Jean Marie Niyomukiza seguito da Salami NajbeMarco, La Rosa Stefano, Santoro Dario, Giuseppe Soprano.

In campo femminile vince per una manciata di secondiJanatHananesuMalika Ben Lafkir, terzo posto per La Barbera Silvia.

A seguire De Fazio Jessica, Lamberti Loredana

Primi Caivanesi al traguardo Enrico Manzo dell’Atletica Caivano e Nora Mennillo della Caivano Runners.

“Gara podistica organizzata in modo egregio…. Un plauso al Presidente e al suo staff di atleti che hanno preferito collaborare per la buona riuscita dell’evento…. Grazie all’incitamento ed agli applausi per tutto il percorso…” e ancora “…questa gara si potrebbe definire il Paradiso del podista…” questo recitano alcuni commenti dei tantissimi podisti che hanno avuto la fortuna di esserci.

Semplicemente la sintesi di successo strameritato per un evento voluto, sudato e desiderato non solo da una società, ma da un intero paese. Un paese che per un giorno si è colorato di giallo, (giallo e azzurro) i colori della Caivano Runners che hanno regalato cuore ed emozione a tutti i presenti.

A margine della manifestazione un delizioso ristoro, medaglia per tutti e tanti premi.

Un saluto particolare voglio farlo a Malika, un’atleta speciale, forte, ma anche incredibilmente dolce che ai microfoni di Runners e non solo ha confessato di aver anticipato il suo ritorno dal Marocco perché voleva esserci fortemente per omaggiare “Nonna Maria” alla quale lei era particolarmente affezionata.

Complimenti a tutta la Caivano Runners a partire dal Presidente Luigi Celiento, Pasquale Ummarino e tutta la sua famiglia, che hanno saputo offrire una magnifica giornata di sport e allegria.

Grazie a tutti voi e appuntamento al 4° Trofeo Mondial Service.

marilisa carrano

 

 

 

 

Marilisa Carrano per Podistidoc.

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>