slide TuttoCampania — 10 luglio 2017

borboneE’ fatta ! Tutte le fatiche, le ore sottratte alla famiglia e al poco tempo libero, le tremende sudate sotto il sole degli ultimi giorni e, diciamolo pure, l’ ansia e la preoccupazione per la buona riuscita sono state cancellate dai commenti a caldo (e’  proprio il caso di dirlo visto le condizioni meteo di questi giorni) di tutti i concorrenti con i quali si è parlato.

La seconda edizione del trail dei Borbone ha regalato a tutti noi una grande soddisfazione sotto tutti i punti di vista e non solo da quelli puramente tecnici : si va dal successo registrato dal percorso di quest’ anno (migliorato e ampliato rispetto l’ anno scorso) che è stato giudicato molto vario ed impegnativo, all’ organizzazione che è stata più volte lodata ed infine ad un aspetto che (almeno per noi) forse è ancora più significativo, cioè dai commenti entusiasti sulla bellezza del luogo in cui la gara si è svolta, l’ oasi naturale del bosco di san Silvestro che domina il parco della Reggia di Caserta offrendo splendide vedute panoramiche non solo sul parco ma anche su tutta la pianura fino a Napoli, il Vesuvio e le isole del golfo.

Per noi volontari che nei nostri momenti liberi diamo gratuitamente il nostro aiuto all’ oasi WWF è non solo un grande riconoscimento ma anche un importante invito a continuare

nell’ opera di sensibilizzazione e coinvolgimento in tutti quei problemi che riguardano la salvaguardia dell’ ambiente che ci circonda.

Tornando alla gara, quest’ anno abbiamo avuto 318 iscritti (65 donne) appartenenti a 69 associazioni mentre i classificati sono stati 289 (56 donne) : è stata significativa la presenza di atleti over 50, di cui ben 52 over 60 (6 i “vecchietti” over 70 !).

Tutto questo è stato reso possibile anche dalle sponsorizzazioni che abbiamo avuto : un grazie particolare al dott. Mauro Felicori, Direttore della Reggia di Caserta (di cui il bosco fa parte), che ha anche dato la partenza ufficiale della gara.

Un grazie anche a Caseificio Golino, al gruppo Boccardi (hotels Vanvitelli, Royal Caserta e Novotel), alla distilleria Petrone, a Pasta Reggia e a Latte Berna.

Grazie anche a pubblica assistenza san Michele, che ha fornito l’ assistenza sanitaria, e a Fuori Giri che con i suoi Quad ha coperto tutto il percorso.

Ma un grandissimo “grazie” va anche a tutti coloro che, volontari o no, con il loro impegno ai punti di controllo e di ristoro lungo il percorso e all’ arrivo hanno contribuito a questo splendido risultato : non ci resta quindi che attendere l’ anno prossimo con una terza edizione che fin d’ ora cercheremo di rendere ancora migliore. GRAZIE.

 

Giuliano  Ceretti

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>