Cronaca — 30 gennaio 2008

Igor Rizzi del Running Torre De’ Roveri e Khadija Arafi della Podistica Tranese sono i vincitori della 12^ Mezza Maratona di San Gaudenzio. Rizzi ha battuto in volata Antonio Armuzzi, secondo anche lo scorso anno, fermando il crono in 1h08’04”, buon tempo data la temperatura rigida (1°C). La Arafi invece non ha avuto rivali, dopo una gara solitaria, ha chiuso vittoriosa con l’ottimo tempo di 1h16’05”. 765 sono stati i concorrenti di questa edizione dall’organizzazione, a detta di tutti, praticamente perfetta; anche il percorso è stato particolarmente apprezzato per la sua scorrevolezza come testimonia, per esempio, l’ottimo tempo del deejay Linus, per lui 1h38’02”.
Dopo la sconfitta dello scorso anno negli ultimi metri, Antonio Armuzzi ha dimostrato di essere estremamente intenzionato alla vittoria, infatti ha condotto buona parte di gara in testa, forse per evitare spiacevoli sorprese finali. Non ha fatto i conti però con Igor Rizzi, autore di un buon recupero che lo ha portato negli ultimi chilometri ad affiancare Armuzzi. Il finale di gara è stato all’insegna dello studio dell’avversario, per poi, a duecento metri dall’arrivo, allungare quel poco che bastava per fiaccare la resistenza del portacolori della Cento Torri: un solo secondo di distacco tra i due con Igor Rizzi a godersi la vittoria e Antonio Armuzzi a recriminare nuovamente per un successo sfumato. Alle loro spalle, con il tempo di 1h10’19”, Mirko Zanovello della Co-ver Mapei, vincitore lo scorso anno e oggi terzo.
Rizzi:’Sono molto contento, è la mia prima uscita stagionale dopo due mesi senza gare; era un’incognita e non mi aspettavo niente; sono molto soddisfatto anche del tempo, il percorso era molto filante e ha contribuito al buon risultato‘.
La marocchina Khadija Arafi, portacolori della Podistica Tranese, è stata autrice di un’ottima prestazione; 1h16’05” il suo tempo finale dopo una gara in solitaria senza rivali. La Arafi, dopo la vittoria della settimana scorsa al Cross di Ciriè, ha incamerato un altro successo, indice di una buona condizione in vista dei mondiali di cross country. Al secondo posto si è piazzata Beatrice Lanza del Gs Splendor di Cossato con il tempo di 1h22’21”; la Lanza ha vinto il duello con Loretta Giarda dell’Avis Gambolo’, terza a soli 6′.
Arafi:’Sono contenta della mia prestazione, oggi non avevo avversarie che mi potevano impensierire e ho fatto la mia gara; il freddo mi ha condizionato un po’ altrimenti avrei potuto fare un tempo ancora migliore. Ho fatto una buona preparazione invernale in Marocco, ora mi sento bene e sto gareggiando molto, il mio obiettivo è quello di partecipare ai mondiali di cross country a Edimburgo il prossimo 30 marzo‘.
La migliore edizione di sempre, la dodicesima, quella della Mezza Maratona di San Gaudenzio; gli organizzatori, Sandro Negri e Adriano Montanari, hanno saputo coordinare un numeroso gruppo di persone e associazioni provenienti da tutti i comuni coinvolti a cominciare da Casalbeltrame, senza dimenticare Casalvolone, Villata, San Nazzaro Sesia, Biandrate e Recetto, quest’ultimo ospitante il percorso della 11 km non competitiva. Tante le associazioni che hanno contribuito in modo determinate come le varie Pro-Loco, L’Avis, la Protezione Civile, Il Panathlon Club Novara, l’ARI Servizio Radioamatori di Novara che ha aggiornato costantemente lo speaker Davide Daccò e i conduttori di Puntoradio, Paolo Simonotti e Carmelo, che, in diretta radiofonica dalle 9 alle 12:30, hanno fatto vivere l’intera gara a tutti gli ascoltatori a casa e sul percorso; infatti, lungo il percorso in prossimità di ogni comune, erano stati posizionati degli impianti che trasmettevano la diretta ed informavano quindi tutti gli avventori, nonché i concorrenti stessi.
Concomitante alla 21 km anche una corsa non competitiva di 11, 5 km alla quale hanno partecipato 300 concorrenti. Il ricavato di questa corsa è stato destinato all’associazione Dottor Sorriso; lo scorso hanno i fondi raccolti per questa associazione hanno contribuito all’acquisto di un’ AutoAmbulanza per alleviare il disagio del trasporto dei più piccoli tra casa e ospedale o tra strutture ospedaliere.
Negri:’Sono commosso per l’aiuto che abbiamo ricevuto, oggi è stata una giornata dove tutto è andato perfettamente grazie ai nostri collaboratori che sono stati magnifici; dopo undici edizione finalmente abbiamo raggiunto lo standard che avevamo in mente, ma non è di certo un punto di arrivo, anzi è un punto di partenza per gettare le basi di una tredicesima edizione ancora migliore e, speriamo, con una partecipazione superiore ai 1.000 concorrenti‘.
Una vera e propria giornata di festa che ha lasciato tutti estremamente soddisfatti; tanti i servizi offerti come spogliatoi e docce, ricchissimo ristoro finale, servizio fotografico, area massaggi, intrattenimento musicale e pasta party finale con penne al sugo accompagnate da un buon bicchiere di vino.
L’intero evento è stato ripreso dalle telecamere di StileCorsa che, a partire da sabato 2 febbraio, manderà in onda il servizio sulla manifestazione. Per informazioni sulle emittenti e sugli orari di trasmissione wwwstilecorsa.com


 

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>