Atletica News — 05 marzo 2009

Oltre 2000 atleti gara hanno saggiato un mese prima la pista e le pedane del Palaindoor di Ancona a mo’ di prove generali in vista degli Europei in programma dal 25 al 29 marzo. E che saggio! In questa  26a edizione dei Campionati Italiani indoor Master sono fioccati primati a non finire da venerdì a domenica e con delle punte di diamante come i due nuovi record mondiali della padovana Emma Mazzenga, classe 1933 e quello del neo novantenne romano Ugo Sansonetti, più un altro europeo per lui. Come dire che nella prossima rassegna continentale ne vedremo delle belle.


I siciliani in questa trasferta sono saliti sul podio venti volte, per un bottino di sei ori, sette argenti e sette bronzi. I palermitani sono stati i protagonisti, il Cus Palermo con una formazione composta da quattordici atleti ha conquistato diciassette medaglie: quattro d’oro, sette d’argento, sei di bronzo. Le rimanenti tre sono andate alla Fiamma S. Gregorio di Catania, Castello Città di Modica e Atletica Scordia. Spazio agli atleti dorati e la stella è stata la 41enne palermitana Monica Accardi con gli allori F40 nei 400 e negli 800, il primo coronato dalla migliore prestazione italiana di 1’01’85 e il secondo da quella siciliana di 2’25’53. A tutt’oggi il primato regionale juniores sui 400 ostacoli è registrato a suo nome: 1’01’98 a Grosseto il 12 giugno 1986 e curiosamente, trascorsi ventitrè anni, l’atleta ha realizzato tra i Master quasi lo stesso tempo ma al chiuso, sui due giri pista e senza i dieci ostacoli.


Giuseppe Di Natale (M60), topo di sala per eccellenza, ha raccolto l’oro nell’alto, come se avesse gettato l’àncora all’altezza di 1,51 da Ancona 2008, l’argento nel triplo con 9,92 e due bronzi. Uno nel lungo con un balzo a 4,68 e l’altro nella staffetta 4×200 M60 in ultima frazione, insieme a Ferruccio Di Giuseppe, Bruno Nicolosi e Vincenzo Azzarello, 1’54’90 il loro tempo, in totale per lui tre nuovi record siciliani e uno eguagliato. Somma delle somme per Di Natale ai Campionati italiani indoor nelle categorie M50, M55 e M60 dalla sua prima apparizione nel 1999 (assente nel 2000 e 2007): trenta medaglie, 18 d’oro, 9 d’argento, 3 di bronzo. Lo sciclitano Giovanni Finielli non è più una sorpresa, il padre della forte mezzofondista Claudia, ex calciatore, ha confermato l’oro di Bressanone negli 800 M55, questa volta con il primato al coperto, 2’23’79 contro 2’24’36 outdoor del 2008. Accoppiata vincente in questa gara con Vincenzo Azzarello, 2’24’00 il suo tempo. Altre due medaglie d’oro splendenti: Giuseppe Polizzi sui 60 ostacoli M35, nientepopodimeno finito davanti all’ex azzurro Patrick Ottoz, 8’90 PR e 8’94 i tempi dei due; l’eclettico agrigentino Roberto Napoli in forza alla Fiamma S. Gregorio ha raggranellato 2979 punti nel pentathlon M55. Polizzi a 21 anni nel 1992 ha siglato 14’7 nei 110 ostacoli.


Forse un po’ delusa la velocista Marta Roccamo per le sue due medaglie d’argento dopo le dieci d’oro nelle passate edizioni. La taorminese ha corso i 60 in 8’44 e i 200 metri in 27’77. Strafelice invece Bruno Nicolosi con l’identica messe nelle stesse gare, 8’30 e 26’56, entrambi primati siciliani, il primo eguagliato. Per l’inossidabile Filippo Conoscenti (M75) un argento nei 400 (1’33’43) e un bronzo nei 60 (11’26). Inaspettato il bronzo per lo scordiense Santi Caniglia (M60), la sua gioia saliva alle stelle per la prima medaglia in carniere, 800 in 2’32’65, anche questo limite regionale. Tre bronzi per finire con Maria Orlando (F45), 800 in 3’05’10; il marsalese Andrea Bertolino (M60), 8,94 nel triplo ed Emanuele Tortorici (M40), record di 11,71 nel peso.


Ancona, 27 febbraio/1 marzo 2009 – Campionati Italiani individuali e Prove Multiple indoor Master


 


Medaglie d’oro      (6 = 4 M + 2 F)

















































Finielli Giovanni


Castello Città di Modica


M55


800


2’23’79


PR


Polizzi Giuseppe


Cus Palermo


M35


60H


8’90


PR


Di Natale Giuseppe


Cus Palermo


M60


Alto


1,51


PR eg


Napoli Roberto


Pol. Fiamma S. Gregorio Ct


M55


Pentathlon


2979 punti


 


60 H 12’79 – lungo 4,67 – peso 10,19 – alto 1,45 – 1000 3’47’75


Accardi Monica


Cus Palermo


F40


400


1’01’85


PI


Accardi Monica


Cus Palermo


F40


800


2’25’53


PR


                                           


Medaglie d’argento (7 = 5 M + 2 F)






















































Nicolosi Bruno


Cus Palermo


M60


60


8’30


PR eg


Nicolosi Bruno


Cus Palermo


M60


200


26’56


PR


Conoscenti Filippo


Cus Palermo


M75


400


1’33’43


 


Di Natale Giuseppe


Cus Palermo


M60


Triplo


9,92


PR


Azzarello Vincenzo


Cus Palermo


M55


800


2’24’00


 


Roccamo Marta


Cus Palermo


F40


60


8’44


 


Roccamo Marta


Cus Palermo


F40


200


27’77


 


 


Medaglie di bronzo (7 = 6 M + 1 F )





















































Conoscenti Filippo


Cus Palermo


M75


60


11’26


 


Caniglia Santi


Atl. Scordia Ct


M60


800


2’32’65


PR


Di Natale Giuseppe


Cus Palermo


M60


Lungo


4,68


PR


Bertolino Andrea


Cus Palermo


M60


Triplo


8,94


 


Tortorici Emanuele


Cus Palermo


M40


Peso


11,71


PR


Cus Palermo ( Di Giuseppe F., Nicolosi B., Azzarello V., Di Natale G.)


M60


Staffetta 4×200


1’54’90


PR


Orlando Maria


Cus Palermo


F45


800


3’05’10


 


 


Altri piazzamenti



































































































































4°


Azzarello Vincenzo


Cus Palermo


M55


1500


4’50’75


 


4°


Di Domenico F. Paolo


Cus Palermo


M60


1500


5’53’11


PR


4°


Scordino Calogero


Pol. Fiamma S. Gregorio Ct


M60


Peso


10,89


 


4°


Cortese Massimiliano


Milone Siracusa


M45


Pentathlon


2655 punti


PR


60 H 10’80 – lungo 4,98 – peso 11,43 – alto 1,51 – 1000 4’15’70


5°


Caniglia Santi


Atl. Scordia Ct


M60


1500


5’18’38


 


5°


Di Domenico F. Paolo


Cus Palermo


M60


3000


11’34’71


PR


5°


D’Ambra Giuseppe


Cus Palermo


M35


Pentathlon


1747 punti


PR


  60 H 11’04 – lungo 4,75 – peso 7,74 – alto n.cl. – 1000 3’07’79


5°


Scordino Calogero


Pol. Fiamma S. Gregorio Ct


M60


Pentathlon


2756 punti


 


60 H 12’62 – lungo 3,53 – peso 10,74 – alto 1,21 – 1000 3’40’72


6°


Finielli Giovanni


Castello Città di Modica


M55


1500


5’04’43


 


9°


Manteo Francesco


Puntese S.G. La Punta Ct


M60


Peso


8,51


 


9°


Di Giuseppe Ferruccio


Cus Palermo


M60


200


30’55


 


10°


Finielli Giovanni


Castello Città di Modica


M55


3000


11’40’66


 


15°


Di Giuseppe Ferruccio


Cus Palermo


M60


60


9’34


 



Conoscenti Filippo


Cus Palermo


M75


200


squal.


 



Grimaldi Aurelio


Cus Palermo


M50


400


rit.


 


IL TREND dei SICILIANI ai CAMPIONATI ITALIANI INDOOR MASTER


negli ultimi 15 anni





































































































 


Oro


Argento


Bronzo


Totale


Napoli, 1995*


16


6


11


33


Firenze, 1996*    


5


10


2


17


Napoli, 1997* 


15


6


8


29


Napoli, 1998


15


4


2


21


Ancona, 1999


6


3


3


12


Napoli, 2000


5


4


4


13


Napoli, 2001


12


9


4


25


Napoli, 2002  


13


10


4


27


Ancona, 2003


5


6


6


17


Genova, 2004 


5


11


6


22


Genova, 2005 


6


7


6


19


Ancona, 2006


8


6


6


20


Ancona, 2007


10


2


4


16


Ancona, 2008


5


10


8


23


Ancona, 2009


6


7


7


20


* sino al 1997 partecipavano anche gli Amatori (M23 e  M30).

Autore: Michelangelo Granata

Share

About Author

Peluso

  • bruno nicolosi Cus Palermo

    Preciso e dettagliato con il corollario di vecchie notizie (record dell’Accardi nei 400H). Michelangelo non si smentisce: è il punto di riferimento della storia dell’atletica siciliana master.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>