Cronaca — 11 marzo 2008

La Pineta dei Monti Rossi a Nicolosi è la terra delle campestri per antonomasia e la seconda edizione dell’«Etna cross» ha avvalorato quest’assioma. Il successo decretato al 32° Campionato Regionale Amatori/Master di cross, valido come prima prova del 14° Grand Prix Sicilia di corsa, ha arricchito la collezione di perle organizzative dell’Unione Sportiva ‘Monti Rossi’. Per limitarci alla corsa campestre, la società, sempre nella Pineta dei Monti Rossi, ha messo in scena due Finali Nazionali dei Giochi della Gioventù (1985 e 1995), il 7° Campionato Italiano Amatori/Veterani (1989), cinque Campionati Regionali Amatori/Master (1984, 1989, 1995, 2001, 2004). Il presidente Salvo Guglielmino, subentrato a Giuseppe Di Mauro, ora attivo assesso­re allo Sport del Comune di Nicolosi, con i dirigenti Domenico Rizzo, Alfio Distefano, Francesco Aiello, Salvatore La Penta e Salvatore Giuffrida, ha curato la manifestazione nei minimi dettagli. Uno spettacolo con più di 500 atleti al via, divisi in quattro serie, sul tracciato di sabbia vulcanica per la contesa dei titoli regionali in otto categorie femminili e dieci maschili. Il tutto rappresentato in un paesaggio degno del paradiso, il cielo limpido, l’Etna sornione spruzzato di neve con su in cima il pennacchio bianco.


Prima delle gare una commozione intensa ha pervaso gli animi di tutti, presente il figlio Dario, durante il minuto di raccoglimento nel ricor­do dell’indimenticabile Salvatore Rando, atleta e dirigente della Polisportiva Tremestieri Etneo, scom­parso il 21 febbraio scorso. Poi una batteria dietro l’altra in un crescendo travolgente, come gli effetti musicali di Gioacchino Rossini. Le donne e i veterani da 60 anni e oltre hanno aperto le schermaglie sui km 3,260, pari a due giri del percorso. Il siracusano Giuseppe Turco (M60) e a ruota la messinese Katia Scionti (TF), ex pivot, impegnata allo sprint da Salvatore Puglisi di Francavilla di Sicilia, hanno conquistato i primi due titoli di cross, rispettivamente in 12’51’ e 12’53’. Primo catanese l’immarcescibile Carmelo Sardo, 63 anni, ottavo assoluto in 13’57’, una vita intera trascorsa in pista. Una citazione per lo statuniten­se John Cahill, 83 anni, che ha chiuso in 20’26’.


Nella seconda serie riservata agli M50 e M55 sui km 6,460 (4 giri), il piazzese Ettore Rivoli ha piegato il messinese Giuseppe Pollicino, l’unico a resistergli, 24’07’ e 24’43’ i tempi dei due atleti M50. Pollicino, 54 anni, aveva conquistato due giorni prima la medaglia di bronzo sui 3000 metri ai Campionati Italiani indoor Master di Ancona. Terzo il calatino Raffaele Santoddì, vecchia gloria, campione M55 in 24’52’ davanti al 56enne spagnolo di Siviglia Manuel Macias (25’10’), ormai catanese a tutti gli effetti. Curiosamente nel cross del 2004, sempre qui a Nicolosi, Pollicino aveva preceduto Macias e Santoddì, a parti invertite, tutti M50.  Scintille nella successiva serie M40 e M45, disputata sulla stessa distanza, si sono dati battaglia in cinque Salvatore Ganci Chiodo (Olimpia Villarosa), Massimo Canzonieri (Atl. Padua Ragusa), il messinese Michelangelo Salvadore (Cinque Torri Trapani), Angelo Falletta (Trinacria Palermo) e Carlo Filiberto (Universitas Palermo). Rimasti in due all’ultimo passaggio, il quarantenne Salvadore, ha rispolverato le sue vecchie doti, 3’41’76 nel 1991 sui 1500, per vincere in 23’01’ sul ragusano Canzonieri (23’05’), terzo e primo M45 Falletta (23’21’). Finita la gara, Salvadore, atleta dalla lunga carriera, al compagno di tanti allenamenti, il palermitano Aldo Siragusa, adesso garbato e competente speaker, confessa candidamente: ‘Ho provato a smettere diverse volte, ma non ci sono mai riuscito’.


Nella quarta serie dei TM e M35 (5 giri per un totale di km 8) un terzetto di palermitani ha sprizzato faville, vittoria di Dario Nicchitta (M35) dell’Universitas Palermo, andato in fuga al secondo giro, in 28’29’ su Giancarlo Badami (primo TM in 28’43’) e Antonino La Scala (28’49’), entrambi del Marathon Misilmeri. Anche qui una dichiarazione spontanea di Nicchitta ad Aldo Siragusa: ‘Gara stupenda, il più bel percorso di campestre che abbia mai visto tra tutti gli innumerevoli cross da me disputati’. A squadre netto dominio tra gli uomini dell’Universitas Palermo e affermazione tra le donne dello Stilelibero Messina.


TUTTI I CAMPIONI REGIONALI 2008 di corsa campestre























































DONNE


TF


Katia Scionti


Stilelibero Messina 


12’53’


km 3,260


F35


Alessandra Cavallaro


Amatori Santantonese Aci S. Antonio Ct


14’26’


km 3,260


F40


Maria Fernanda Mirone


Barocco Running Ragusa


13’58’


km 3,260


F45


Dorotea Vivirito


Amatori Palermo


15’58’


km 3,260


F50


Bice Sanna


Cinque Torri Trapani


16’05’


km 3,260


F55


Paola D’Orazio


Unvs Fontanarosa Catania


15’44’


km 3,260


F60


Vincenza Reina


Cinque Torri Trapani


18’36’


km 3,260


F65


Letizia Distefano


Unvs Fontanarosa Catania


20’18’


km 3,260


 



































































UOMINI


TM


Giancarlo Badami


Marathon Misilmeri Pa


28’43’


km 8,000


M35


Dario Nicchitta


Universitas Palermo


28’29’


km 8,000


M40


Michelangelo Salvadore


Cinque Torri Trapani


23’01’


km 6,460


M45


Angelo Falletta


Trinacria Palermo


23’20’


km 6,460


M50


Ettore Rivoli


Lib. Atl. Bellia P. Armerina En


24’07’


km 6,460


M55


Raffaele Santoddì


Atl. Caltagirone Ct


24’52’


km 6,460


M60


Giuseppe Turco


Pietro Guarino Rosolini Sr


12’51’


km 3,260


M65


Vittorio Giuliano


Pol. Milazzo Me


13’16’


km 3,260


M70


Angelo Antonio Grasso


Atl. Armerina Amatori P. Armerina En


15’39’


km 3,260


M75


Antonino Faraci


Trinacria Palermo


18’32’


km 3,260


 










SOCIETA’ MASCHILE


UNIVERSITAS PALERMO


punti 854


 










SOCIETA’ FEMMINILE


STILELIBERO MESSINA


punti 185


 


 


 


 

Autore: Michelangelo Granata

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>