Atletica News — 05 ottobre 2010


La squadra maschile della Puntese S. Giovanni La Punta (Catania) al suo debutto si è classificata sedicesima con 1110 punti alla Finale Nazionale dei Campionati di Società Master a Cagliari. In questa rassegna, giunta alla ventunesima edizione, i siciliani sono andati quasi a corrente alternata negli ultimi sette anni. Per motivi economici i palermitani hanno dovuto dare forfait a Formia 2004, Salerno 2005 e quest’anno con il Cus Palermo; i catanesi a loro volta sono stati costretti alla rinuncia con la formazione femminile della Libertas Trinacria a Ostia 2006, con l’Amatori Santantonese a Formia 2008 e Firenze 2009. Onore quindi alla Puntese del presidente Giacinto Bitetti, unica società siciliana in terra sarda, che ha potuto affrontare l’onerosa trasferta grazie alla sensibilità e al sostegno del comune di S. Giovanni la Punta, in testa il sindaco Andrea Messina.


Sabato 2 e domenica 3 ottobre, in due belle giornate di sole e con l’organizzazione inappuntabile della Runners Cagliari di Silvio Soddu, hanno gareggiato 600 atleti in rappresentanza di 43 società (23 maschili e 20 femminili). I Master, pur alla fine di una lunga stagione, hanno conseguito risultati di buon livello tecnico. Il mattatore tra i catanesi è stato Giovanni Agosta, salito due volte sul podio al terzo posto e con due nuovi primati regionali. L’atleta 48enne, sceso per la prima volta in pista il 19 luglio 2008, ha migliorato i suoi stessi recenti limiti M45: di tre centesimi il record elettrico dei 400 metri, da 54’70 (Catania, 28 luglio) a 54’67 (844 punti) e di sedici l’altro degli 800, da 2’08’13 (Roma, 12 giugno) a 2’07’97 (768). Ricordiamo che il primato del fenomenale Salvatore Porto sugli 800 metri di 2’08’8 aveva resistito ventitré anni.


Tra i primi dieci secondo le tabelle 2007 si sono piazzati l’intramontabile Angelo Vecchio, 62 anni, che ha ottenuto il punteggio più alto (923), superando l’asticella a 1,54, quinto in classifica. Oltre i 700 punti (749) e sesta la staffetta 4×400 (M50) composta da Fabio Lanza, i veterani di questa manifestazione Gianfranco Patanella e Orazio Rapisarda, il citato Agosta, capaci di chiudere in 4’00’11. Il pesista Roberto Di Leo si è ben difeso, settimo con 10,80 e 789 punti come M55. Merita una citazione il capitano della compagine Bitetti, 27,06 nel giavellotto e 8,60 nel peso.


 





































































































































































































PUNTESE S. GIOVANNI LA PUNTA


16a


punti 1110


Class.


 


Punti


3°


Agosta Giovanni                                        PR


62


M45


400


54’67


844


3°


Agosta Giovanni                                        PR


62


M45


800


2’07’97


768


5°


Vecchio Angelo


48


M60


Alto


1,54


923


6a


Lanza Fabio – Patanella Gianfranco –


Rapisarda Orazio – Agosta Giovanni                                   



M50


Staffetta  4×400


4’00’11


749


7°


De Leo Roberto


54


M55


Peso


10,80


789


17a


Cannata Enrico – Patanella Gianfranco –


Mancuso Alfredo – Paderni Gianandrea



M55


Staffetta  4×100


59’25


470


18°


Testa Carmelo


32


M75


Disco


21,93


625


19°


Bitetti Giacinto


49


M60


Giavellotto


27,06


536


22°


Lanza Fabio


64


M45


200 ostacoli


35’08


318


23°


Mancuso Alfredo


64


M45


Triplo


9,63


443


25°


Paderni Gianandrea


52


M55


100


13’78


600


25°


Rapisarda Orazio


62


M45


200


26’91


612


25°


Sciuto Giuseppe


65


M45


Alto


1,33


505


26°


Bitetti Giacinto


49


M60


Peso


8,60


599


27°


Ragusa Salvatore


54


M55


Triplo


6,70


182


28°


Patanella Gianfranco


52


M55


1500


5’20’00


577


29°


Mancuso Alfredo


64


M45


Lungo


4,29


482


31°


Genuardi Salvatore


57


M50


3000


12’57’98


231


31°


De Leo Roberto


54


M55


Disco


23,17


411


32°


Ragusa Salvatore


54


M55


Lungo


2,96


237


33°


Sciuto Giuseppe


65


M45


Giavellotto


22,20


297


35°


Genuardi Salvatore


57


M50


1500


5’32’54


385


38°


Allegra Salvatore


49


M60


100


15’14


434


 


 


 


 


 


 


 


 


Autore: Michelangelo Granata

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>