TuttoCampania — 02 giugno 2009

Che ci fanno trentasei ragazzi (per la verità avrebbero dovuto essere quarantasei, ma dieci si sono comportati da saggi) in un pullman con me in un giorno di festa sull’autostrada verso Nola?


Semplice come la pioggia che ci accompagna: andiamo a Nola per la gara della Stragiglio!


SI PARTE: da Bacoli a Nola( che avete capito, con il pullman )


Il rumore della pioggia stamani mi aveva convinto: esco di casa solo per scusarmi con l’autista del pullman e dire che non avevo il suo numero di telefono per disdire


E invece eccoli lì; convinti e assonnati (forse  lo erano di più i  genitori che li avevano accompagnati ), tenaci e decisi nelle loro magliette bianche con la scritta in scolastichese-  1946-2009- VIVA LA REPUBBLICA, VIVA LO SPORT– come volete chiamarli questi  atleti? Per me sono già veri campioni, giovani che ridanno forza e vigore alla passione sportiva e a quanti cercano di trasfonderla nelle  generazioni future al di là dei luoghi comuni e dei pregiudizi.


Ci perdoneranno gli atleti tesserati ma le loro lamentele post-gara per la salsa o gli spaghetti in meno nel pacco gara che spesso ingolfano i commenti agli articoli su questo sito sbiadiscono di fronte all’ultima colletta fatta  nel pullman per racimolare i soldi per il viaggio


In piazza Duomo a Nola: pronti via!


La pioggia bagna i pensieri già bagnati e concitati del dottor Strocchia e dei suoi collaboratori, ma rende più calorosa l’accoglienza e la gentilezza che ci circondano al nostro arrivo in piazza. Magliette rosse, scarpette alla moda, cappellino, pettorale con segno rosso, azzurro e verde per fasce d’età da appuntare, un po’ di ciccia da smaltire per qualche merendina in più, qualche sguardo fugace a chi guarda chi: eccoli alla partenza nelle gabbie tutti i nostri atleti, pronti a sciamare per le stradine del centro storico.


 


LA CORSA


Le scarpe delle ragazze nelle pozzanghere non fanno tic-tac come siamo abituati a sentire noi adulti nelle nostre gare, fanno come dire, un rumore alla moda , i ragazzi più grandi sono spariti alla prima curva, mi hanno detto che per loro sarà una passeggiata( nessuno di loro si classificherà tra i primi!). Da veri atleti però stavolta la lezione la fanno loro: più tardi riconosceranno il valore dei più forti, comprenderanno che dietro ad ogni successo c’è il lavoro organizzato per conseguire il risultato e che lo sport, quello sano, è davvero una palestra per la vita.


Mi mescolo tra le ragazzine del biennio: rosse, affannate, mano nella mano per sostenersi; non sono neanche mosse da puro spirito di adulazione scolastica: non sono mie alunne. Le muove proprio il piacere di esserci e di agire il proprio corpo nello spazio Quante playstation potremmo spegnere se solo noi adulti


Un ragazzino, forse figlio di qualcuno che conosciamo tutti nelle nostre gare, tenta di tagliare per una scorciatoia, ripreso, diventa ancora più grasso, incassa e prosegue come gli altri.


 Le emozioni del tappeto rosso all’arrivo, del sorriso del dottor Strocchia, le foto del grande Gennaro di Podistidoc, la COPPA che abbiamo vinto ( che domani farà il giro della scuola e che un felice sorteggiato custodirà come un cimelio prezioso in camera sua ma a disposizione di chiunque voglia vederla) forse accompagneranno i sogni dei nostri giovani atleti e spero renderanno più leggera l’anima di tutti coloro che avranno avuto la pazienza di leggerci.


P.S. Rinnovo i miei ringraziamenti a tutti gli organizzatori della Stragiglio, al dottor Strocchia in particolare.


Augurando di aver avviato una nuova consuetudine:


gemellaggi atletici nelle stracittadine come azione di promozione sportiva tra le società, di concerto con le scuole e con quanti hanno a cuore la diffusione di questo sport.


Un saluto a tutti gli atleti  


 


 

Autore: Adelaide di Meo

Share

About Author

Peluso

  • Marco Cascone

    Ciao Adelaide. Bello il gemellaggio tra eventi dedicati ai giovanissimi. bellissima questa sinergia tra due grandissimi come te e felice Strocchia. Da queste collaborazioni non può che nascere qualcosa di straordinariamente bello!!

  • nicola merone asd alba bacoli

    complimenti vivissimi alla nostra adelaide che ancora una volta ha saputo enfatizzare il vero valore di queste manifestazioni ossia aggregazione e sport ; noi che siamo dei veterani di queste discipline cerchiamo di aiutare lei e tanti altri a far avvicinare i giovani allo sport spiegando loro che in fondo l’unica cosa che si guadagna da tutto ciò è puro benessere e tanta vera amicizia.

  • Angelo De Santis ASD Amatori Vesuvio

    Complimenti al dott. Strocchia ed ai suoi collaboratori per la bella iniziativa a favore dei giovani e dello sport!

  • gennaro velluso marathon club stabia

    vedere quei ragazzi ridere e divertirsi incurante dalla pioggia che ci ha accompagnata per tutta la manifestazione e vedere adele incitare i ragazzi la cosa bella e stato lo spirito di amicizia w lo sport
    grazie felice strocchia

  • felice strocchia

    Grazie Adelaide e ai tuoi ragazzi per aver riempito di gioia la Stragiglio; a te Gennaro che dirti, sei stato semplicemente GRANDIOOSO!!! Hai scattato foto per tutta la mattinata.

  • Peppe Sacco

    Per tutto quello che ho organizzato negli anni e per quello che ho visto in questi ultimi periodi compresi i giochi della gioventù e la manifestazione tenutasi a Giugliano lo scorso 31 maggio per certo posso dire che i giovani si accendono d’interesse e d’emozioni.
    Sono certo, e non lo scopro io, che se ci fossero più progetti da parte degli Enti Locali e meno disattenzione da parte dei media verso la disciplina o meglio il vero SPORT cioè l’ATLETICA ( scusatemi se la sparo così ) il Kenia saremmo noi ed in più con una gioventù diversa e ricca d’interesse e non quella che viviamo. Allora se c’è l’antidoto quale lo scopo di indirizzarli in discipline costose e che per giunta aggravano il bilancio famigliare e che per nulla hanno finalità con la parola SPORT. Vivo in questo contesto da oltre 20 anni ho visto crescere il Movimento e il numero di Società. Smisuratamente sono cresciute le manifestazioni in città e in luoghi d’interesse turistico con grossi numeri di partecipanti che cercano la gloria mai vissuta da piccini o da giovani lasciando all’evento i colori ma non la promozione socioculturale. Bello il titolo d’apertura che ha aperto la mia piccola parte di sfogo ed invito gli organizzatori di trovare nei loro eventi lo spazio per i giovani.
    Soltando in questo modo si potra trovare nuova linfa e progammazione futura per tutta l’atletica. Dopo l’esperienza di Bacoli credo di conoscere Adelaide ed i suoi pensieri, la sua tenacia e quanto ama i giovani e lo SPORT che pratica, stessa considerazione e per Felice ed il suo collega Vincenzo Zanfardino
    A Tutti. cordiali saluti Peppe Sacco.

  • ARRICHIELLO GIOVANNI ISS NOLA

    SEMPLICEMENTE FANTASTICO,NON POTEVA ESSERE DIVERSAMENTE ,UNO COME FELICE RIESCE A SBALORDIRE ANCHE NELL’ORGANIZZAZIONE……UN BRAVO A TUTTI TRANNE ALLA PIOGGIA.
    VI ASPETTIAMO PER LA 7ma EDIZIONE…..CON IL SOLE.

  • eduardo vignali

    ho partecipato alla sesta edizione della stragiglio ma sono passati giorni e giorni ma nn riesco a visualizzare la classifica della corsa…chi può aiutarmi???

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>