Cronaca slide — 07 ottobre 2015

trailQuesto progetto di corsa podistica outdoor attraverso le vigne e i boschi delle Langhe del Moscato dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, creato e condotto dall’A.S.D. Dynamic Center Valle Belbo  in collaborazione con il Comune di S. Stefano Belbo, il Comune di Castiglione Tinella, il Comune di Cossano Belbo con il patrocinio della Regione Piemonte l’Ente Turismo Langhe e Roero, la Fondazione Cesar Pavese e il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, ha ottenuto un successo andato ben oltre le aspettative.

La IV° edizione ha visto una affluenza all’Evento  di ben 1500 persone tra atleti e accompagnatori da diverse regioni italiane  e dall’estero  (Belgio, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Canada, Sudafrica, Romania, Danimarca, Svezia) permettendoci di raggiungere l’obiettivo prefissato;  valorizzare queste magnifiche colline anche dal punto di vista sportivo. Un connubio di paesaggi splendidi, ottimi prodotti  enogastronomici e un territorio con dislivelli ottimali per questo tipo di gare. L’evento prevedeva più distanze e discipline diverse, dal Trail running al Nordic Walking , passando per la corsa dei bimbi e una camminata enogastronomica attraverso i sentieri pavesiani. Le gare di corsa sono state chiamate con i nomi di alcune opere di Cesare Pavese La distanza principale di 52 km denominata “Lavorare Stanca”  con 2600 m di dislivello positivo Ha avuto 130 iscritti e oltre ad essere omologata come gara qualificante per l’ “ Ultra-Trail du Mont-Blanc®” ( in pratica il campionato del mondo sulle lunghe distanze fuori strada), ha ottenuto la certificazione di gara inserita nel calendario IUTA ( Italian Ultramarathon and Trail Association – la federazione sportiva riconosciuta a livello nazionale per questo tipo di gare off road). La classifica maschile ha visto 1° Stefano Trisconi (team dynafit/julbo) in 4:49:36, 2° Daniele Gaido (asd volare) in 5:03:25, 3° Maxim Ioan (asd podistica valle varaita) in 5:13:53. Tra le donne 1° Sonia Locatelli in 5:32:21, 2° Martina Chialvo in 6:03:50, 3°Karin Paola Muraro in 6:34:09 Sulla distanza di 21 km denominata “Paesi tuoi” con 1000 m di dislivello positivo, i partecipanti sono stati 400 . La classifica maschile ha visto 1° Fabio Di Giacomo (Runner valbossa azzate) in 1:33:49, 2° Aldo Deambrogio (Podistica Torino) in 1:36:05, 3° Mauro Toniolo (Valetudo Sky Running Italia) in   1:36:08. Tra le donne 1° Elisa Giordano (asd dragonero) in 1:55:50 , 2° Roberta Scocco (atletica monte rosa) in 1:58:58 , 3° Rita Grisotto (Runner Valbossa Azzate) in 2:04:11 La non competitiva di 10 km denominata “Sali Scendi” ha avuto 150 iscritti Le due camminate di Nordic Walking di 10 e 21 km hanno avuto altri 130 iscritti Inoltre sono stati regalati dall’Asd Dynamic Center 400 pettorali   ai ragazzi delle scuole elementari e Medie di Castiglione tinella, Cossano Belbo e  dell’ Istituto Comprensivo  Cesare Pavese di santo Stefano Belbo per coinvolgerli in una Manifestazione Ludico Sportiva chiamata Kids Fan Race di 2 km intorno alle colline del paese. Il ricavato dell’offerta minima di 2 euro a partecipante verrà consegnato a “I run For Find The Cure” una associazione di medici e infermieri che con la presenza e l’assistenza alle gare di Trail raccoglie fondi per destinarli a opere di solidarietà in Africa. Quest’anno la  missione è la costruzione di una scuola  elementare in Tanzania. I ragazzi partecipanti compresi i genitori sono stai circa 250. Ciliegina sulla torta e contorno importante dell’Evento è stata infine la Camminata Enogastronomica con oltre 380 iscritti, organizzata per parenti e amici degli atleti ma poi allargata a chiunque volesse attraversare posti fantastici. I partecipanti hanno potuto gustare i prodotti del territorio di Santo Stefano Belbo  e Castiglione Tinella passeggiando tra le splendide colline del Moscato, tra  agriturismi , cantine e punti ristoro alla ricerca di magnifici paesaggi da ammirare degustando  un ottimo vino. Da non dimenticare la serata del sabato dove nella Fondazione Cesare Pavese è stato organizzato un interessante e prestigioso dibattito sul Doping con protagonista il Prof. Alessandro Donati ( già allenatore della Nazionale di Atletica Leggera, membro europeo della Federazione Mondiale Antidoping, attuale preparatore per le olimpiadi 2016 di Alex Schwazer. E’ intervenuto alla serata anche il Direttore di Correre Daniele Menarini che con navigata esperienza ha saputo rendere la serata interessante e dibattuta.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>