Cronaca slide — 03 maggio 2018

iazzGrande successo domenica mattina per la seconda edizione della Vittoria JazzRun. Vince col tempo di 0:34:19 Alberto Amenta, forte atleta Sciclitano della Libertas Scicli, migliorando di 7 secondi il suo record della gara e confermandosi campione indiscusso fin dalla scorsa edizione. Lo seguono Giuseppe Licitra della Atletica Padua e Antonino Nicosia della Uisp Santa Croce. Sul gradino più alto del podio femminile troviamo invece Sabrina Mazza, della Barocco Running, che ha chiuso la gara col tempo di 0:42:28, seguita da Gisella Spadaro della Placeolum e Flavia Modica della No al Doping.

Amenta si aggiudica anche il traguardo volante del trofeo Jazzart, un’opera d’arte donata dall’artista vittoriese Gianni Robustelli. Fra i premiati anche un premio per la prima camminatrice in ricordo di Maria Angela Cardamone, un premio per la squadra di corridori più numerosa e uno per la squadra di camminatori più numerosa.

“Nel 2018 ricorrono i settant’anni della nascita dell’Uisp”, ha dichiarato Giuseppe Sammaritano, referente atletica leggera per la U.I.S.P. Sicilia presente durante la manifestazione. “Con la Vittoria Jazzrun la U.I.S.P. intende festeggiare a Vittoria questo anniversario importantissimo per il ruolo che l’associazione in tutti questi anni ha svolto e continua a svolgere con l’obiettivo di promuovere lo sport per tutti. Questo è un evento che senza dubbio riesce a coinvolgere la città intera grazie alla partecipazione di corridori e camminatori e grazie ad un percorso così variegato e in piano. Sono felice di essere qui oggi e di festeggiare con tutta la città di Vittoria questo importante anniversario.”

“La gara ha ripetuto sostanzialmente i numeri dell’anno scorso.” Ha dichiarato Marco Marangio, organizzatore dell’evento. “Circa 150 persone fra podisti e camminatori hanno percorso il tracciato che vede soprattutto la via Cavour trasformarsi in una grande pista di atletica. La città ha accolto ancora una volta meravigliosamente e in festa tanti atleti provenienti da tutta la Sicilia. Grazie agli sforzi dell’amministrazione comunale, dei vigili urbani e di tutti i volontari che hanno regolato il traffico tutto si è svolto in completa sicurezza.”

Fra i premiati anche Gianvalerio Frasca per la categoria cadetti della squadra No al Doping, Marika Ficili della Libertas Scicli, per la categoria Junior, Flavia Modica della No al Doping e Lorena Bufardeci, rispettivamente seconda e terza nella categoria SF, Loredana Busacca della Uisp Santa Croce, Veronica Russo della No al Doping e Adelia Billeci della Uisp Santa Croce, rispettivamente prima, seconda e terza nella categoria SF35. Gisella Spadaro della Placolum, Laura Tummino della No al Doping e Carmen Cascone della Atletica Padua, rispettivamente prima seconda e terza nella categoria SF40. Santina Abate della Salemitana Uisp, Antonia Iaquez della No al Doping e Pasqualina Agueci della Salemitana Uisp rispettivamente prima seconda e terza nella categoria SF45. Filippa Iozzia della No al Doping prima nella categoria SF50. Guglielma Taranto della No al Doping e Carmela Pantano della Placeolum, rispettivamente prima e seconda della categoria SF55. Giovanni Dezio, Andrea Castronuovo e Davide Guastella tutti della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM. Daniele Sammatrice, Giovanni Cascone e Vladimiro Taormina tutti della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM35. Antonino Nicosia della Uisp Santa Croce, Antonino Zagarini della Libertas Scicli e Carmelo iaci della Placeolum rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM40, Giuseppe Licitra della Atletica Padua, Orazio Firrincieli e Sergio Naselli della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM45. Salvatore Ferrera della Barrafranca Running, Giovanni Gatto della No al Doping e Renato Adamo della Salemitana Uisp, rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM50. Salvatore Rinzivillo dell’Atletica Padua, Gaetano Vizzini Bisaccia e Giovanni Calogero della No al Doping rispettivamente primo secondo e terzo nella categoria SM55. Guido Campailla della Placeolum e Giovanni Macca della No al Doping rispettivamente primo e secondo nella categoria SM60, Giovanni Finielli della Tortellini Voltan e Salvatore Cirnigliaro della No al Doping, primo e secondo nella categoria SM65. Francesco Ruscica della Libertas Scicli primo nella categoria SM70.

Ora l’attenzione si sposta sulla terza edizione della San Domenico Savio Running Cup in programma per sabato 5 maggio a Ragusa presso l’oratorio salesiano di Ragusa.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>