Curiosita slide — 01 febbraio 2013

corridoriIl 2 dicembre, il corridore basco Iván Fernández Anaya era in competizione in una corsa campestre a Burlada, Navarra. Si trovava in seconda posizione, a una certa distanza dietro il leader della corsa Abel Mutai, medaglia di bronzo nella 3000 metri siepi alle Olimpiadi di Londra. Mentre erano entrambi in dirittura d’arrivo, l’atleta basco ha visto il keniano fermarsi di colpo, ha aspettato che si riprendesse e gli ha indicato la direzione d’arrivo.
Ai microfoni l’atleta basco ha dichiarato. Anche se la vittoria mi avrebbe garantito un posto nella squadra spagnola, In un mondo dove tutto è permesso un gesto di onestà può valere molto di più.
Un gesto straordinario che non ha avuto grande risalto nei mass media, ma che ancora una volta mostra lo straordinario cuore dell’atletica leggera ed i valori di atleti quali Ivàn Fernànez, che fanno della corsa un autentico stile di vita.

 

Autore: Cristian Avino

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>