TuttoCampania — 20 settembre 2010

Mettere in piedi una seconda edizione quando la prima è stata ottima non è semplice. Per gli organizzatori aumenta la paura di fare errori, di dimenticare qualcosa, di non riuscire a soddisfare questi atleti che, lo dico con un sorriso, diventano sempre più esigenti. Ma a dispetto delle tensioni e dei timori ” Gragnano in corsa” ha saputo ripetersi. La gara ha solo spostato più avanti la partenza , per il resto ha mantenuto lo stesso percorso duro e bello che, per gli uomini  ha visto la vittoria solitaria di  Ben Kadir e per le donne di Annamaria Vanacore.
Bello il pacco gara e ricchi i premi- 2 kg  dell’omonima pasta, bottiglia di meloncello, bottiglia di vino e altre cose.
All’arrivo gli atleti, ma non solo loro, hanno trovato angurie, cornetti freschi e pasta con ceci che, nonostante non fosse ora di pranzo, ha riscosso molto successo.
Fluida la premiazione, alle 11.30 era già tutto finito permettendo così un veloce rientro a casa a tutti i partecipanti.
Molti sono stati i complimenti per l’organizzazione…unica nota stonata il passaggio a livello che molti hanno trovato chiuso.
C’ è da dire però che la colpa non è stata dell’organizzazione in quanto la partenza era programmata in modo tale che  per le 9.30, orario di transito del treno, gli atleti erano tutti passati…. invece il treno è passato 15 minuti in anticipo, e non si sa il motivo.
Comunque per il prossimo anno si cercherà di ovviare a questo problema.
Un appuntamento a voi tutti per il prossimo anno.

Autore: Viviana Celano

Share

About Author

Peluso

  • soprano giuseppe mtr

    Bella organizzazzione ottima gara l anno prossimo ci sara di nuovo il treno be li questioni di orari……..pero una precisazione ci terrei a farla x la gara maschile il sottoscritto e arrivato 3 classificato a 15 secondi da Ben Kadir e battuto in volata da Murid Murad quindi altro che arrivo solitario la gara e stata combattuta fino alla fine scusatemi x la precisazione all anno prossimo

  • Pasquale Borrelli

    Anch’io quest’anno per la prima volta ho partecipato alla gara, tra l’altro invogliato dal mio gruppo atletico, comunque bella gara, mi sono divertito, forse perchè il fattore tempo non mi ha stressato, mi piaciuto l’organizzazione all’arrivo, il pacco gara e soprattutto al premio finale, per i primi 100, direi una bella gara da ripetere sicuramente. un vivo ringraziamento allo Staff organizzativo, alla prossima edizione.

  • viviana celano

    Io ho scritto che Ben Kadir è arrivato in solitaria perchè quando ha tagliato il traguardo era solo, che la gara l’abbiate fatta insieme io non lo so…ho scritto quello che ho visto all’arrivo, niente di più niente di meno, poi se vogliamo precisare il secondo è arrivato a 26 ” ed il terzo a 28 “, il che in termini podistici corrispondono a quasi 200 metri.Ciò non toglie nulla ai tuoi meriti di atleta.

  • ANGELO DE SANTIS ASD AMATORI VESUVIO

    E’ stata la mia prima edizione e devo dire che, a parte il passaggio a livello che con la grande Annamaria Vanacora si è valutato fino all’ultimo se saltarlo o passarci sotto, abbiamo avuto una bella accoglienza, puntuali punti di ristoro lungo il percorso ed all’arrivo ed un ricco pacco premio. Io mi sono già gustato l’ottima pasta di Gragnano!

  • soprano giuseppe mtr

    era solo una precisazione nn una polemica carissima viviana cmq ti do ragiane sono 26 sec…grazie x avermi risposto e dei complimenti ciao alla prossima ti offriro un caffe x farmi perdonare

  • BUONOCORE VINCENZO ISAURA

    COMPLIMENTI!!!!!!!!!!

  • BRUNO SARNELLI – NAPOLI NORD MARATHON

    Per favore, NON SCHERZIAMO!!! L’episodio del treno è stato davvero INCREDIBILE!!! Sembrava di essere sul Set di OGGI LE COMICHE!!! A parte gli aspetti ridicoli, che forse è meglio tralasciare per pura questione di stile, a mio giudizio è inderogabile intervenire su questi episodi, sia per motivi di SICUREZZA, la quale non deve mai essere così palesemente ignorata, sia per evidenti ragioni di REGOLARITA’ della gara. Dove sono gli ORGANI FEDERALI???

  • Lemma Francesco NAPOLI NORD MARATHON

    Bella organizzazione, ottima gara,ma dove eravate quanto hanno abbassato le barriere del passaggio a livello?! E le auto che transitavano durante il percorso? Sono d’accordo con il mio amico di squadra soprattutto la sicurezza stradale per noi podisti è mancata!!

  • ANGELO CARDONE MEDITERRANEO EVENTI

    Al di là dell’inconveniente del passaggio a livello (che a quanto pare non sia attribuibile all’organizzazione) sono contento di come sia stata organizzata la manifestazione. Le auto che passano accanto a Noi atleti non è un fatto sporadico legato alla corsa di Gragnano; spesso dìmi è capitato di partecipare a gare dove si è visto di peggio. Un caloroso saluto ed un complimenti a tutta l’organizzazione….Bravi

  • luigi de crescenzo amatori vesuvio

    scusatemi senza fare polemiche ma come si puo dire bella organizzazione con un treno che passa e divide il gruppo in due ….noi podisti siamo strani ci lamentiamo x sciochezze x un bicchiere d acqua…… che non ci danno durante la gara …… e poi un episodio di questo grave
    passa inosservato ……….

  • Francesco Diana – A.S.D. Amatori Vesuvio

    Un increscioso ostacolo alla corsa podistica, quale il passaggio a livello chiuso per il treno in anticipo di 15 minuti sull’orario previsto, non può inficiare una gara che è stata straordinariamente bella, soprattutto nell’organizzazione e nell’attenzione verso gli atleti. Io ho partecipato alla gara, anch’io ho trovato il passaggio a livello chiuso, ma mi sono subito reso conto che era dovuto a qualche disguido delle FFSS; poi, francamente, ho corso su strade libere dal traffico. Se dopo l’edizione dello scorso anno si è raddoppiato il numero degli atleti iscritti( da 200 a 400) significherà pure che questa è una gara di alto gradimento dei podisti. Mi associo a tutti coloro che hanno fatto i complimenti agli organizzatori, arrivederci alla prossima edizione.

  • pellegrino carmine folgore

    E solo un predesto il passaggio a livello ,bravi all’organizazione ,io ad esempio le auto nn mi hanno ostacolato,e’ stata una gara dura,pero’ mi sono divertito,ci vediamo l’anno prossimo.

  • carrino gennaro – napoli nord marathon

    concordo con tutti coloro che hanno evidenziato la gravità del passaggio del treno durante la gara e il comportamento incosciente di molti atleti che nonostante il continuo e ravvicinato fischiare del treno hanno attraversato i binari. Tutti gli aspetti organizzattivi positivi , obiettivamente non sono pochi, sono stati vanificati dal grave, ingiustificato e intollerabile episodio citato. Ho riferito ad un ufficiale di polizia urbana presente all’arrivo quanto accaduto e per tutta risposta mi è stato detto che il problema era stato segnalato in anticipo all’organizzazione. No comment

  • marco piscopo

    complimenti enzo. alaa porssima . ciao

  • Antonio Montuori – Asd Free Runner Stabia

    Solo per ricordare che al 19° Giro d’Italia un passaggio a livello ha intralciato la marcia dei fuggitivi, che nell’attesa del sollevarsi delle sbarre (non hanno scavalcato) hanno perso 48

  • alfonso chiavazzo antoniana runner club

    complimenti a tutta gragnano un grande complimento al competente enzo pedrone

  • arturo del negro team runner astoria

    vorrei chiedere dove leggere la classifica di società. graize

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>