Atletica News slide — 31 maggio 2017

goldenUn dato astrologico accomuna Christophe Lemaitre e Filippo Tortu: l’uno e l’altro, il savoiardo di Aix-les-Bains e il sardo-brianzolo, sono nati sotto il segno mobile e d’aria dei Gemelli, l’11 e il 15 giugno. Caratteristiche: curiosità, desiderio di sapere, di esplorare. Quando si incontreranno sulla pista dell’Olimpico, saranno vicini al compleanno: 27 per Christophe, 19 per Pippo.

Un tentativo di vite parallele: a 19 anni appena compiuti, Lemaitre 10.04, a 19 anni ancora da compiere, Tortu 10.15. Il passaggio dalla categoria under 20 a quella assoluta segnò l’esplosione di Christophe: 9.97 e 20.16. Il giorno segnato e sottolineato sull’agenda della vita è il 9 luglio 2010: a Valence, 9.98, primo caucasico a varcare i cancelli dei 10 secondi. Marian Woronin, 10.00, e Pietro Mennea, 10.01, si fermarono nei pressi. Nel 2011, la scalata dell’assoluto: 9.92 e 19.80. I record europei sono ossa dure da rodere.

La sfida del Golden Gala avviene su un terreno poco conosciuto per Filippo, che ha un trascurabile 20.92 su cui passare rapidamente la gomma o il cancellino. Appartiene alla categoria del commovente che un ragazzo come lui indichi in Livio Berruti il modello: quando il piemontese scrisse il suo capolavoro, oro olimpico e due record del mondo in un’ora e mezza, era appena nato Salvino, padre e allenatore.

“Come è possibile resistere al fascino dell’appuntamento del Golden Gala?”, ha confessato Pippo dopo aver estirpato a Savona, su un rettilineo che comincia ad amare, quattro centesimi al suo record italiano under 20. Raddoppiare significa affrontare un territorio poco noto, ma ne vale la pena prima di avviarsi verso un altro esame di maturità. Davanti ai professori e non davanti a cronometri e avversari.

Qualcuno si è divertito a etichettare la gara dell’Olimpico come “la sfida per il futuro”, pensando all’ormai vicino autopensionamento di Usain Bolt. Se l’addio del Lampo regala nuovi scenari per i 100, ne offre di ancor più sorprendenti per i 200. In questo senso la gara dell’Olimpico potrà dare le prime risposte. Malgrado l’aspetto ancora adolescenziale, Lemaitre è il veterano, seguito, per dato anagrafico, dal peso leggero canadese Andre De Grasse, da Markham, Ontario, e con radici in un’isola che alla velocità ha dato parecchio: Trinidad. Andre, dal braccio accuratamente illustrato e che ha lasciato Rio con tre medaglie, è il vicecampione olimpico della distanza, ha un record di 19.80 – come Lemaitre -, quest’anno ha corso in 20.14 e con l’aiuto di un vento leggermente illegale è tornato a scendere sotto i 10 secondi (9.96) finendo quarto a Eugene.

Nessun dubbio che l’atteso e il favorito sia Noah Lyles che il 18 luglio taglierà il traguardo dei 20 anni e che nel 2016, ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz, ha messo le mani sull’oro dei 100: 10.17 il giovanotto di Gainesville, Florida; 10.24 Tortu che nel frattempo si era portato a 10.19, fallendo di un soffio la finale degli Europei di Amsterdam. Noah, prodotto di genitori che gareggiarono con buon profitto per l’università di Seton Hall e sportivamente cresciuto in Virginia, ha cominciato con la ginnastica e il salto in alto (pb 2,04) prima di inoltrarsi sui sentieri selvaggi dello sprint: l’anno scorso ha fallito di un niente i Trials olimpici (quarto nei 200), ha conquistato in Polonia il titolo dei giovani sia nei 100 che nella 4×100 e ha aperto il 2017 con l’impressionante volata di Shanghai, seconda tappa della Diamond League: 19.90, 37 centesimi davanti a LaShawn Merritt e 45 a Adam Gemili.

BIGLIETTI – Partita la corsa ai biglietti per il Golden Gala Pietro Mennea – in programma l’8 giugno 2017 allo Stadio Olimpico di Roma – che possono essere acquistati nei punti vendita di TicketOne, Ticketing partner del meeting della Capitale, e sul sito della compagnia, all’indirizzo www.ticketone.it (nella sezione sport, o cercando Golden Gala nel motore di ricerca interno al sito). Questi i prezzi dell’edizione 2017 (al netto dei diritti di prevendita):
    Monte Mario Arrivi: 30,00 Euro – Ridotto under14: 15,00
    Monte Mario Partenze: 20,00
    Tribuna Tevere, Distinti Arrivi: 15,00
    Curve e Distinti (esclusi i Distinti Arrivi): 5,00

In più, è attiva anche la biglietteria del Foro Italico, a Roma (viale delle Olimpiadi 61, ex Ostello: apertura dal lunedì al venerdì, 10:00-13:00, 14:00-17:00).
ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>