Curiosita slide — 16 febbraio 2018

Giuseppe D’AntoneChe dire! Un fenomeno, passano gli anni, si cambia categoria, ma lui è sempre pronto e performante. Conosciuto e salutato da tutti, applaudito da tutti, coccolato da noi tutti amici di società Atletica La Sbarra e i Grilli Runners. Il suo titolo e la prestazione degli altri atleti della società hanno contribuito a piazzamento al 4° posto tra le società maschili del Lazio.

Giuseppe D’Antone, 60 anni è ancora uno dei più forte della squadra e riesce a competere con gli atleti più giovani vincendo, a ritmi elevatissimi quasi sempre la categoria MM60, e competendo anche con i più giovani per i primi piazzamenti assoluti.

Anche le donne dell’Atletica La Sbarra hanno ben figurato e grande merito va riconosciuto a Stefania Gabrielli che vince il titolo F45 e Chiara Velocci che sale sul terzo gradino del podio categoria F35, mentre Alina Balauca si piazza al 4° posto categoria F40 contribuendo comunque al 5° posto tra le società femminili laziali.

Questo è lo sport che vogliamo, che ti fa sentire parte di una squadra per raggiungere obiettivi di benessere e di performance, uno sport che avvicina persone, culture e mondi per provare a fare qualcosa insieme, per condividere allenamenti, gare, fatiche e gioie, che ti fa conoscere sempre più te stesso e gli altri, che ti fa apprendere soprattutto dalla scuola pratica dello sport.

Cosa spinge un gruppo di persone ad allenarsi, incontrarsi vicino una sbarra, a costituire una società, a fare da guide ad atleti con disabilità visiva, ad unirsi con un’altra società, a condividere passione e motivazione, fatica e gioie, infortuni e vittorie? Questo è il treno dello sport, non c’è una fermata o un tempo o un’età per salire o per scendere si fa sempre in tempo, è sempre il momento.

Quella della società La Sbarra & I Grilli Runners è una bella storia fatta di bei momenti, di attimi, di parole, sguardi, pose, intese, dove diventa importante fidarsi è affidarsi, e dove diventa importante stare insieme, diventa molto meglio fare le cose insieme, il nostro motto è diventato “together is much better” (insieme è molto meglio).

Questo è il treno che vogliamo, il lentissimo e comodo treno dello sport dove tutti possono salire e trovare il loro posto, una squadra dove ognuno contribuisce al benessere e alla performance che vanno sempre a braccetto così come vanno a braccetto non vedenti e guide.

C’è chi corre e chi sostiene, chi scatta foto, chi ti dice una parola, chi ti rivolge uno sguardo e tutti sono motivati a incontrarsi, allenarsi, gareggiare, stare insieme per sperimentare e imparare dalla palestra della vita per strada e nei parchi.

La maggior parte degli atleti dell’Atletica La Sbarra e I Grilli runners, squadra di podismo di Roma, si allenano nell’immenso Parco Tor Tre Teste – Alessandrino, uno dei tanti polmoni verdi di Roma, situato tra il lungo Viale Palmiro Togliatti, la via di Tor Tre Teste e le due vie consolari Prenestina e Casilina. Molti altri atleti si allenano nel parco di Villa De Santis, sulla via Casilina dove vi è illuminazione anche di sera.

Un ringraziamento al Presidente Andrea Di Somma e al vice Presidente italo Merolli che ci mettono tanto entusiasmo e tanta passione e persuasione per coinvolgere gli atleti a partecipare a queste gare di campionato e a tutti gli atleti che si mettono in gioco metttendo in second’ordine altri interessi.

ORA è il momento per salire sul treno dell’attività fisica, è sempre il momento per iniziare, non aspettare il momento migliore. Costruisci una meta, obiettivo, risultato iniziando a piccoli passi, con piccoli movimenti, sperimentando e iniziando a utilizzare risorse personali, man mano sentirai crescere la passione, l’entusiasmo e svilupperai più consapevolezza corporea e dei propri mezzi, avrai più fiducia di te e delle tue possibilità e potenzialità, lo sport incrementa autoefficacia, supererai momenti difficili fatti di demotivazione, infortuni, sconfitte ma riuscirai a essere più resiliente nello sport e nella vita, incontrerai persone, culture, mondi e condividerli gioie e fatiche

Per approfondimenti è possibile consultare il libro O.R.A. Obiettivi, risorse, autoefficacia. Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport, Aras Edizioni, 2013.

https://www.ibs.it/obiettivi-risorse-autoefficacia-modello-di-libro-matteo-simone/e/9788896378991

 

Vi aspettiamo per il prossimo Running Camp in calendario:

13 notti ad Iten (Kenya) dal 16 al 29 Marzo 2018 – partenza dall’Italia il 15/03

 

Per informazioni dettagliate sulle attività, sullo staff e sull’organizzazione scrivere a

Chiara Raso – chiara.tts@gmail.com presso T.T.S.srl

 

Per informazioni dettagliate sul programma del Running Camp di marzo, che prevede, oltre agli allenamenti, approfondimenti di psicologia dello sport, scrivere a: Matteo Simone 21163@tiscali.it

 

Per prenotazione operativo voli scrivere a: Michela Pistilli – michela.pistilli@valair.it

Vi aspettiamo…. in Kenya !!

 

The Heart of Kenyan Running – Home | Facebook

https://www.facebook.com/theheartofkenyanrunning/

https://www.libreriauniversitaria.it/libri-autore_simone+matteo-matteo_simone.htm

http://www.dimensioneatletica.it/wp-content/uploads/2018/02/Matteo-Simone-racconta-il-suo-stage-in-Kenia-gennaio-2018.docx

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>