slide TuttoCampania — 23 aprile 2017

giugliano 2017Una bella giornata di sole, percorso super veloce, l’organizzazione e l’accoglienza di assoluta qualità offerta dall’Atletica Giugliano: la conferma di uno spettacolo che doveva andare in onda, ed è andato puntualmente in onda, con una 15^ edizione della “Correre è vita-Memorial Giuseppe Iacolare” vissuta alla grande, dall’alba al saluto finale sul palco di tutto il team di Mimmo Aprovitola.

Gara

Gilio Iannone sa correre alla grande, usa la testa e conosce il tuo talento: un piacere vederlo correre e vederlo vincere. A Giugliano un’ulteriore prova che Gilio rispetta avversari, organizzazione e lo spettacolo. Niente azzardi e fa compagnia a Youssef Aich (Il Laghetto), passando con lui sul piede tranquillo dei 3’21” a km a metà gara, per poi lasciarlo al 7^ km, quando cioè lascia 30 metri di spazio tra lui e il Marocchino, per poi staccarlo ancor di più nell’ultimo km. Al traguardo (dopo un secondo giro decisamente più veloce del primo) vittoria per il portacolori del team International Security Service in 32’30”. Aich tranquillo secondo, a 16” da Gilio. Per le posizioni importanti c’è stato un bel confronto, vinto da Vincenzo del Prete (Pod. Frattese), con l’altro Vincenzo (Migliaccio, Atl. Caivano) in quarta posizione. Quinto all’arrivo Paolo Nuzzolese (Born to Run). A seguire: Sasà Forino, Sasà Rocco, Raffaele Napolitano, Valerio de Simone ed Enrico Manzo.

Gara donne con una bellissima prova di Loredana Brusciano, Atl. Aversa. Loredana da tempo non scendeva sotto il muro dei 38’, ed a Giugliano non solo lo ha fatto, ma ci è riuscita con autorità e senza avversarie. Per Lory 37’52” di spessore. Alle sue spalle Filomena Palomba va serena verso la seconda posizione, con la sorella Francesca a festeggiare il suo compleanno con il terzo gradino del podio, a 15” da Filomena. Gran bella gara, e ritorno su ottimi ritmi, per Martina Amodio (Stufe di Nerone). Martina, regolare nel primo e secondo giro, capace di chiudere sotto i 40’ (per la precisione 39’52”). Bello segnalare anche Rosaria Marangio al quinto posto, con un ottimo 41’20” finale. Rosaria, dopo un periodo difficile, torna a buoni livelli e si proietta verso ritmi che le appartengono. Con Rosaria al traguardo, e con lei tutta la gara, Grazia Razzano del team Aeneas. A seguire: Francesca Maniaci, Carolina de Rosa, Rita Russo e Marilisa Carrano.

Classifica a squadre andata al team Aeneas Run.

Sì’, decisamente una bella giornata di sole e di primavera a Giugliano.

Sì, decisamente una bella gara quella dell’atletica Giugliano.

 

Marco Casconemarco.cascone@inwind.it

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>