Cronaca — 29 agosto 2010

Feltre è stata invasa da oltre mille corridori per una giornata di sport straordinaria. La pioggia che ha accompagnato buon parte del riscaldamento degli amatori, primi a partire nel programma di questa ventiduesima edizione, ha lasciato spazio a un cielo stellato per accompagnare le gare più spettacolari del Giro delle Mura.
Eric Sebahire, vincitore del Giro delle Mura, si è dovuto difendere dagli attacchi di Gabriele De Nard, prima, e di Mattina Maccagnan dopo. Il bellunese Gabriele De Nard, ha tenuto alto il ritmo per i primi giri, onorando così la corsa di casa è infiammando il pubblico a ogni suo passaggio.
Sul finire delle tornate, e precisamente all’ultimo giro, la battaglia per vittoria finale è stato un affare privato tra il ruandese Sebahire e Mattia Maccagnan. Sulla dirittura d’arrivo, in volata si è presentato Eric Sebahire che ha scritto il suo nome nell’albo d’oro del Giro delle Mura con il tempo di 27.38.
Maccagnan, portacolori delle Fiamme Gialle, ha tagliato il traguardo con soli cinque secondi di ritardo dal primo gradino del podio. Chiude in terza posizione Ruggero Pertili con il tempo di 27.50.
Prima della gara più avvincente e prestigiosa si sono sfidati sul pavè feltrino le nove coppie della Seven Laps. Una donna e un uomo per sette giri al cardiopalma, quattrocento metri di puro acido lattico. Partono prima le donne, poi danno il cambio ai propri compagni e l’ultimo di loro che taglia il traguardo è eliminato.
Angela Renicella e Yuri Floriani vincono una bellissima ‘seven laps’, giocando d’astuzia hanno lasciato che i propri avversari si affaticassero nei primi giri e hanno dato la zampata vincente al settimo e ultimo giro quando Floriani, dopo aver ricevuto il cambio dalla compagna Renicella in seconda posizione, è andato a riprendere l’etiope Mylion Yehwalaeshet. Oltrepassato il giro di boà ha schiacciato sull’acceleratore e ha portato in famiglia una splendida vittoria.
La gara che assegnava il decimo Campionato Europeo riservato ai Vigili del Fuoco ha avuto uno spettatore d’eccezione, Francesco Paolo Tronca, Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco. Il Capo Dipartimento ha premiato il Francesco Minerva dei Vigili del Fuoco di Bari e Angela De Poi dei pompieri di Belluno.
Nella gara degli amatori vittoria in campo maschile per il primierotto Marco Canteri e per la portacolori dell’Atletica Caprioli di San Vito Monica Gaspari.
Per quando riguarda il Miglio dei Comuni riservato alle categorie giovanili vittoria per il comune di Feltre

Autore: cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>