Atletica News slide — 10 novembre 2016

giomi“E’ sempre un’emozione”, le prime parole di Alfio Giomi dopo la rielezione a presidente della FIDAL. “Siamo al termine di una bella assemblea in cui sono state fatte da tutte le parti considerazioni che saranno comunque utili al futuro della federazione. Non sono pienamente contento di me stesso per questi quattro anni, però non significa che non sia stato fatto niente, anzi tanti sono i risultati raggiunti. Ma ci dobbiamo rendere conto che in realtà lo abbiamo fatto tutti insieme, perché da soli non si può fare niente. Cercherò di raggiungere di più con la squadra che è stata votata e tra quattro anni chiuderò questo mandato. Quello che è certo, e di cui vado orgoglioso, è che amo l’atletica”.

Giomi, al secondo mandato consecutivo alla guida della Federatletica, ha commentato con soddisfazione la partecipazione all’Assemblea: “E’ stato un momento di confronto molto significativo, questo è un successo di tutti e perciò ringrazio Stefano Mei. Devo dire, però, che in alcuni momenti mi ha fatto male la cattiveria di pochissimi, che fuori dallo spirito dell’atletica mi hanno consentito di avere la forza e la determinazione per arrivare fino a oggi”. Per chiudere un messaggio importante: “Amiamo tutti l’atletica, ora smettiamo di farci del male e lavoriamo insieme per farla crescere”.

“Complimenti al presidente Giomi – la dichiarazione dell’altro candidato alla presidenza Stefano Mei -, rispettiamo l’esito dell’urna. Ringrazio chi è intervenuto oggi, dimostrando che l’atletica è viva, e spero di poter continuare a dare il mio contributo”.

ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>