Atletica News slide — 22 febbraio 2013

pistaIl neo Segretario Generale del CONI, Roberto Fabbricini, ed il vice Segretario Generale, Carlo Mornati, sono stati ospiti questa mattina del Consiglio federale, intervenendo all’apertura della riunione programmata presso la sede FIDAL. “Mi fa particolarmente piacere inaugurare l’incarico da Segretario Generale con una visita all’atletica leggera – le parole di Fabbricini –, questa è la Federazione nella quale ho vissuto la mia esperienza da atleta, ed una parte significativa di quella da dirigente. In accordo con il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, lavoreremo per avvicinare quanto più possibile il CONI alle Federazioni, nel rispetto dello Statuto del Comitato Olimpico, Federazione delle Federazioni. Sento che nell’atletica il clima è cambiato: si respira un’aria diversa, e sono molto colpito dai risultati conseguiti dai giovani in questo avvio di stagione invernale”. I vertici del CONI avranno subito l’occasione di mostrare la propria vicinanza all’atletica: il presidente Malagò, il Segretario generale Fabbricini ed il vice Segretario Mornati saranno infatti a Goteborg, dall’1 al 3 di marzo, per seguire da vicino i Campionati Europei indoor. E va detto che oggi, a Milano, a margine della commemorazione per i quattro anni dalla morte di Candido Cannavò, Malagò ha affermato: “In questo momento Alessia Trost è il simbolo dello sport italiano. Per i risultati ottenuti e come immagine, credo possa diventare il simbolo di questo quadriennio fino ai Giochi di Rio”.

“Il mio primo pensiero va a Raffaele Pagnozzi – le parole del presidente federale Alfio Giomi durante l’incontro con Fabbricini e Mornati – che non ha mai fatto mancare il proprio sostegno, da Segretario Generale, al nostro mondo. Ma dico anche che il successo elettorale di Giovanni Malagò è frutto del desiderio di cambiamento avvertito in tutta lo sporto italiano; un cambiamento partito, per certi versi, proprio dalla Federatletica. Credo poi che il nostro sport abbia dimostrato una grande autonomia in questo percorso elettorale: ho sempre detto che chiunque avesse vinto, la posizione della FIDAL rispetto ai programmi sarebbe rimasta inalterata, e così sarà. Chiederemo sostegno alle nostre iniziative, anche in virtù degli ottimi risultati raccolti in questo periodo”. A pochi giorni dai Campionati Italiani Assoluti, Giomi ha poi sottolineato la mole di risultati di altissimo livello ottenuta al Banca Marche Palas. “Ad Ancona abbiamo vissuto momenti di grandissima emozione, per certi versi addirittura euforia, quando i record italiani si sono succeduti con cadenza straordinaria. E’ stata una bellissima edizione dei Campionati Italiani”

Nella parte dedicata agli atti deliberativi, il Consiglio ha approvato i piani economico finanziari per l’anno 2013: si tratta dei documenti attuativi della politica di bilancio della Federazione, ovvero, gli strumenti che consentiranno agli uffici federali di trasformare le indicazioni del Consiglio in atti concreti. Il Consiglio è stato infine informato del fato che, a seguito degli accordi con il MIUR, l’Aquila ospiterà la finale nazionale dei GSS di corsa campestre, fissati in calendario il 6 aprile prossimo

Ufficio Stampa FIDAL

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>